Martha is Dead: un selettore permette di censurare ulteriormente le versioni PS4 e PS5

Martha is Dead: un selettore permette di censurare ulteriormente le versioni PS4 e PS5
di

Sta facendo notevolmente parlare di sé Martha is Dead, nuovo promettente horror psicologico tutto italiano giunto quest'oggi sul mercato, e non solo per i suoi meriti ludici. Come noto da diverso tempo, le versioni PlayStation 4 e PS5 sono censurate.

Nel rispetto delle regole della piattaforma di Sony, i ragazzi di LKA sono stati costretti a modificare alcune scene di Martha is Dead reputate eccessivamente macabre e disturbanti. I fatti hanno generato un acceso dibattito in rete sul valore dell'autorialità, ma Luca Dalcò, fondatore, CEO e Art Director di LKA, ha spiegato ai nostri Francesco Fossetti e Marco Mottura che non c'è stato alcun accanimento da parte di Sony nei confronti del suo gioco.

Quest'oggi, con l'horror arrivato finalmente sul mercato, non solo abbiamo avuto modo di scoprire esattamente quali scene sono state edulcorate, ma anche un altro dettaglio molto importante. A quanto pare, mediante un selettore posto all'inizio dell'avventura (disponibile anche nel menu delle impostazioni i giocatori PS4 e PS5 possono scegliere di censurare ulteriormente la loro versione già censurata di Martha is Dead. Non staremo qui a descrivervi le singole scene per non fare spoiler, ma possiamo dirvi che alcune sequenze molto forti, che su PlayStation 5 e PS4 non risultano essere interattive come su Xbox e PC, dopo l'attivazione di quest'opzione vengono completamente saltate.

Se volete saperne di più sul gioco, vi invitiamo a leggere la nostra recensione di Martha is Dead. Ribadiamo che sulle altre piattaforme l'horror italiano è disponibile in versione integrale e senza alcun tipo di censura e/o selettore.

Quanto è interessante?
2