Avengers

Marvel's Avengers: guida alla boss fight contro Monica nella base A.I.M.

Marvel's Avengers: guida alla boss fight contro Monica nella base A.I.M.
di

Nella campagna di Marvel's Avengers ci ritroveremo ad affrontare, insieme a Vedova Nera, la Dottoressa Monica Rappaccini, braccio destro del cattivo principale MODOK e brillante scienziata dell'A.I.M... ecco alcuni trucchi per sconfiggerla!

Questa boss fight fa parte della missione in cui giochiamo per la prima volta nei panni di Vedova Nera. Scopriamo infatti che l'eroina dalle origini russe era da tempo infiltrata nella base segreta A.I.M. per conto della Resistenza, la fazione che riunisce e protegge gli "Inumani" dalla minaccia crescente di MODOK e delle sue macchine. Quando Kamala Khan viene catturata dalla Dottoressa Monica Rappaccini, intenzionata a usare il suo sangue per i suoi esperimenti, Vedova Nera interviene per salvare la giovane protagonista. Alla fine della missione, dopo aver affrontato orde di Sintoidi e Adattoidi, Monica in persona, a bordo di un mech, tenterà di fermare l'operazione di recupero attaccando la Romanov.

Il combattimento comincia su una piattaforma al di sotto della quale si sta diffondendo del gas nervino, che provoca danni continuati nel tempo: attenzione quindi a non cadere giù troppo spesso. Il robot controllato da Monica effettuerà come prima cosa una serie di salti sulla vostra posizione. Vedrete comparire l'area rossa circolare sotto di voi, fate il possibile per rotolare via con la pressione doppia del tasto Cerchio (B per chi gioca su Xbox) quando il mech atterrerà. Se tenterete di attaccarlo in corpo a corpo avrete una finestra di tempo molto breve prima di venire investiti da un'onda congelante, che vi bloccherà sul posto finché non avrete premuto diverse volte il tasto Quadrato per liberarvi (o X per i giocatori di Xbox). Vi consigliamo di colpire usando le pistole o l'attacco eroico Widow's Bite (premendo il tasto R1 su Dualshock o RB su controller Xbox) che scaglia un proiettile elettrificato, nei momenti in cui il mech si sta riprendendo dai suoi attacchi; ricordate inoltre di mirare esclusivamente alla cabina di pilotaggio centrale, dal momento che su tutte le altre parti del robot gli attacchi non avranno effetto.

Quando avrete portato a segno abbastanza colpi, Monica batterà (solo momentaneamente) in ritirata, teletrasportandosi via. Al suo posto dovrete affrontare vari Sintoidi e soprattutto Droni volanti, facilmente eliminabili con attacchi a distanza. A un certo punto dovrete confrontarvi anche con qualche Proto-Sintoide, nemici particolarmente ostici in quanto circondati da un'aura protettiva che assorbirà tutti gli attacchi. Vi consigliamo di usare le abilità eroiche di Vedova Nera, come il Velo delle ombre (L1 per PlayStation o LB per Xbox), che vi consente di diventare invisibili e quindi portare a segno gli attacchi senza rischiare di essere colpiti al fine di abbattere le barriere energetiche dei nemici.

Se doveste ritrovarvi in difficoltà, usate la mossa eroica suprema Sovratensione premendo contemporaneamente L1 + R1 (LB + RB su Xbox): Natasha unirà i due bastoni creando un bastone lungo che infligge più danni elettrificati, particolarmente efficaci contro i Sintoidi, garantendo al contempo il 15% di riduzione a tutti i danni. Concentratevi nell'eliminare il prima possibile gli Adattoidi che compariranno, perché il loro attacco a distanza potrebbe risultare molto fastidioso.

Quando avrete eliminato tutti i nemici, il mech ricomparirà. Se avete tenuto da parte la Sovratensione è il momento di usarla per porre fine al combattimento rapidamente, altrimenti continuate a colpire il boss con lo stesso pattern di prima (non ci saranno ulteriori "sorprese") finché non gli avrete tolto tutta la salute; a quel punto il combattimento finirà e potrete godervi la cutscene finale.

Quanto è interessante?
2