Avengers

Marvel's Avengers: la guida al combattimento finale

Marvel's Avengers: la guida al combattimento finale
di

Il combattimento finale di Marvel's Avengers coinvolge tutti i Vendicatori e si svolge in varie fasi durante le quali impersoneremo tutti gli eroi a turno. Ognuno di loro dovrà occuparsi del nemico fluttuante in un modo diverso, vediamo insieme come.

Mettere fuori uso i motori con Iron Man

All'inizio del combattimento impersoniamo Iron Man, il quale ha il compito di colpire i motori del dispositivo antigravitazionale di MODOK per ridurne la mobilità e renderlo vulnerabile agli attacchi degli altri Venidcatori. Questa fase si svolge con molta probabilità tutta in volo: evitate gli attacchi del nemico (raggi laser e colpi di braccia meccaniche) schivando e, mentre siete in aria, prendete di mira i 4 motori della sedia fluttuante. Vi consigliamo di usare i missili o i laser, se li avete sbloccati, perché vi consentiranno di agganciare automaticamente il bersaglio al contrario dei repulsori, con cui dovrete mirare manualmente (cosa non facile mentre si è in volo e se anche il bersaglio si muove).

Distruggere il motore principale con Cap

Nella seconda fase Captain America deve occuparsi del motore principale di MODOK, senza il quale rimane immobilizzato per qualche secondo sul terreno esponendo la sua fonte di energia sul retro. Innanzitutto cercate di schivare tutti gli attacchi dal momento che la maggior parte di essi non si possono parare. Tenete d'occhio gli indicatori e schivate, nel frattempo lanciate lo scudo verso il reattore centrale del dispositivo volante per ridurre la sua salute a zero. In quel momento potete aggirare il cervellone e colpire la fonte di potere situata alle sue spalle. Probabilmente vi occorreranno almeno tre tentativi, perciò armatevi di pazienza e siate più difensivi possibile per non rischiare di essere abbattuti.

Abbattere lo scudo con Thor

Una volta che Cap avrà distrutto la principale fonte di energia, MODOK si barricherà dietro uno scudo impenetrabile, almeno in apparenza. L'unico a disporre di un potere sufficiente per eliminare questa difesa è Thor, grazie alla sua capacità divina di invocare il Bifrost a piacimento. In questa fase dunque il dio del tuono deve combattere contro i vari Sintoidi e Adattoidi nell'attesa di poter sferrare il suo attacco principale, scaricando tutta l'energia del Bifrost sullo scudo del nemico. Preparatevi a eliminare una gran quantità di robot e state attenti soprattutto agli Adattoidi, che possono afferrarvi consumando parte della ricarica di potere (e quindi facendovi perdere tempo prezioso prima di poter attivare la mossa eroica). Una volta che avrete esaurito il cooldown dell'abilità, premete contemporaneamente L1 + R1 (o LT + RT per chi gioca da Xbox) e posizionate la sagoma del Bifrost proprio sotto Tarleton per abbatterne lo scudo.

Distruggere il cristallo con Vedova Nera

A questo punto, dopo un intermezzo in cui impersoneremo Hulk mentre abbatte orde di robot per salvare Kamala, entreremo nella fase finale della boss-fight. MODOK intrappola Captain America in una sfera di energia elettrica che usa per farsi scudo e affronta Vedova Nera mentre Thor e Iron Man sono impegnati a distrarre la Sentinella Kree sullo sfondo. Questo scontro è più difficile dei precedenti in quanto MODOK attacca in tre modi diversi e in ordine casuale:

  • può scagliare dei proiettili esplosivi che vi seguiranno ma con una certa lentezza, che vi permette di eliminarli utilizzando le pistole;
  • può lanciare in aria una serie di sfere che atterrano sul campo di battaglia e si comportano come delle mine, esplodendo dopo un certo periodo di tempo. Fate attenzione quindi a evitare le zone rosse e cercate di prevedere dove le sfere andranno a posarsi;
  • infine può sollevare un'onda di energia psichica viola che coprirà tutto il suolo e che lui seguirà fluttuando. Dovrete saltare al momento giusto per evitarla, tentando di schivare anche il corpo meccanico di MODOK che volerà sopra la vostra testa.

In tutto ciò il vostro compito sarà quello di mirare alla cintura che MODOK porta sulla fronte e in cui alloggia il suo cristallo, l'oggetto che gli permette di esternare tutti i suoi poteri psichici. Sarà sufficiente sparare con le pistole mentre evitate i vari attacchi per distruggerlo e porre fine così al combattimento. Ricordate che colpirlo su qualsiasi altra parte del corpo sarà del tutto inutile e non provocherà danni. Lo scontro si concluderà poi con un quick time event nei panni di Kamala, che abbatterà la Sentinella Kree sconfiggendo definitivamente il Dottor George Tarleton alias MODOK.

Quanto è interessante?
2