Esport

Marvel vs Capcom: Infinite, ancora brutte notizie, il titolo escluso dal Capcom Pro Tour

di

Le cose continuano a peggiorare per Marvel vs Capcom: Infinite. Pochi giorni dopo l'annuncio dell'esclusione dal circuito EVO, l'ultimo arrivato della leggendaria serie è destinato a esser abbandonato dagli stessi creatori anche sotto il profilo competitivo.

Marvel vs. Capcom: Infinite, infatti, non sarà presente in Capcom Pro Tour di quest'anno. La conferma ufficiale è arrivata direttamente da Capcom. Quest'ultima, pare stia abbandonando il gioco in modo piuttosto rude e palese, almeno per ciò che concerne l'esport.

Essere presente al Capcom Pro Tour sarebbe stato importante per lo stesso ciclo vitale del titolo. Ritagliarsi un posto nel circuito ufficiale di Capcom era fondamentale per cercare di condividere Infinite con una scena competitiva più ampia e, tramite essa, cercare di puntellare il declino invogliando gli appassionati a giocarci. Insomma, ormai Capcom l'ha data vinta.

Il publisher/developer non ha commentato la possibilità di un secondo evento come quello conosciuto come Battle of the Stones, che è stato il primo grande torneo del gioco. Questo torneo poneva in competizione i campioni degli Evo degli anni passati contro i vincitori degli eventi regionali tenuti in Nord America, il tutto per un montepremi di 30.000 dollari.

Il gioco, in pratica, è stato sostituito da Dragon Ball FighterZ, titolo 3vs3 realizzato da Bandai Namco e Arc Systems. Insomma, per la nuova stagione competitiva non ci resta che salutare, almeno per il momento, la storica serie crossover e dare il benvenuto a Goku e soci.

Quanto è interessante?
4