Marvel vs Capcom Infinite non commetterà gli stessi errori di Street Fighter V

di

Street Fighter V è certamente uno dei capitoli più controversi della celebre serie picchiaduro di Capcom. Pur vantando un gameplay solido, infatti, il titolo presentava al day one una quantità di contenuti e modalità ritenuta insufficiente sia dalla stampa che dai giocatori.

Fortunatamente, Marvel vs Capcom Infinite non presenterà le stesse mancanze che hanno afflitto il lancio di Street Fighter V, come confermato in una recente intervista dal producer Mike Evans.

"Per quanto riguardo ciò che Marvel vs Capcom Infinite ha imparato da Street Fighter V... Sappiamo che molto riguarda ciò che gli utenti si aspettano da un prodotto al day one. Vogliamo prenderci tutto il tempo per far sì che il gioco presenti tutte le feature al lancio. Abbiamo parlato della modalità storia, della modalità arcade, delle lobby online e altro ancora. Ci prenderemo tutto il tempo, lo pubblicheremo quando sarà completo. E' una nuova direzione, ma è anche un passo indietro rispetto alle innovazioni in termini di cross-platform che abbiamo provato per la prima volta in Street Fighter V. Ma Abbiamo deciso che per Infinite sarebbe andato meglio un approccio diverso, facendo sì che tutto fosse pronto al day one e i giocatori potessero divertirsi sin da subito".

Marvel vs Capcom Infinite è atteso su PC, PlayStation 4 e Xbox One. L'associate producer del titolo ha recentemente discusso dell'accessibilità del gioco.

FONTE: Wccftech
Quanto è interessante?
0