Metal Gear Solid 3 Snake Eater compie 15 anni: i fan ricordano il kolossal di Hideo Kojima

Metal Gear Solid 3 Snake Eater compie 15 anni: i fan ricordano il kolossal di Hideo Kojima
di

Nella giornata di oggi, 17 novembre 2019, cade l'importante ricorrenza del quindicesimo anniversario dall'uscita di Metal Gear Solid 3 Snake Eater: i fan del capolavoro action stealth di Hideo Kojima ricordano l'evento sui social e celebrano il genio dell'autore giapponese.

Dalle pagine dei principali canali social e dai forum videoludici più disparati, sono infatti in tanti a ricordare con nostalgia e affetto il terzo capitolo dell'epopea di MGS e le infinite ore passate nell'universo digitale di quello che, secondo alcuni, rappresenta il miglior episodio dell'intera saga di Metal Gear Solid, sia sotto il profilo del gameplay che della storia.

In un costante slancio di innovazione e di originalità che si riflette anche sull'ultima avventura di Death Stranding, con il progetto che vide la luce in Nord America e Giappone nel 2004 su PlayStation 2 (qui da noi uscì solo a marzo 2005) Kojima decise infatti di stravolgere le meccaniche di gioco e la progressione dei titoli precedenti per donare a Snake Eater un sistema di mimetizzazione del personaggio al tempo rivoluzionario.

Grazie poi ad un sagace espediente narrativo che ci ha permesso di ripercorrere le origini dei principali protagonisti della serie, e ad una colonna sonora tra le più iconiche e riconoscibili dell'intera storia dei videogiochi, MGS 3 Snake Eater riuscì a fare breccia nel cuore degli appassionati e, di conseguenza, nel loro portafogli, come dimostrano le oltre quattro milioni di copie vendute in tutto il mondo nel solo periodo di lancio e la calorosa accoglienza riservata alle successive trasposizioni su PS3, Xbox 360 e PS Vita.

Quanto è interessante?
13