Metal Gear Survive Guida: trucchi e consigli per espandere la propria base

di

Dopo aver elencato alcuni consigli generali per il multiplayer e per il single-player di Metal Gear Survive, è giunto il momento di addentrarci negli ambiti più specifici: vediamo dunque insieme come sviluppare al meglio la propria base, colonna portante dell’esperienza di gioco.

Di tutti i possibili consigli per riuscire al meglio in Metal Gear Survive, quello di prestare particolare attenzione nello sviluppo della base è forse tra i più preziosi: del resto, dotarsi già nelle prime ore di gioco di una base completa e funzionale aumenterà considerevolmente le nostre possibilità di sopravvivenza.

Le fondamenta
I giocatori abituali di Metal Gear ricorderanno indubbiamente che la gestione e lo sviluppo di una propria base era già presente non soltanto nell’ultimo capitolo numerato della serie (Phantom Pain), ma anche nel capitolo per PSP (poi rimasterizzato per PS3), Peace Walker. Dato il successo riscosso dalla feature nei titoli passati, la gestione della base è tornata, anche se modificata considerevolmente, anche in Metal Gear Survive; la sua importanza, anche in questo caso, è tutt’altro che da sottovalutare.

Sviluppare correttamente la base è fondamentale ai fini del reclutamento di nuovi membri dello staff, nonché allo sviluppo di equipaggiamenti, strutture (su tutte, si pensi a forse le più fondamentali per la sopravvivenza: quelle dedicate al cibo e all’acqua), materiali e banchi da lavoro per potenziare le armi.

Sviluppare la propria base
Anzitutto, è bene tenere a mente che la sezione “Strutture creazione” rappresenta le fondamenta stesse del sistema di sviluppo. Alla categoria fanno capo infatti le strutture che permetteranno i miglioramenti e le modifiche del proprio equipaggiamento (non soltanto le armi), quali i banchi da lavoro. Questi ultimi (come del resto tutte le altre tipologie di strutture), a merito dell’elevato grado di personalizzazione che il gioco offre nello sviluppo della propria base, possono essere collocati dove si preferisce e, dovesse presentarsi la necessità, possono essere smantellati per riavere indietro preziose risorse. Il gioco utilizza un intuitivo sistema a griglia: gli edifici possono essere collocati nelle caselle della griglia e, a seconda delle dimensioni, occuperanno una o più caselle.

Tornando al crafting delle armi e dei gadget, ricordiamo anche che, oltre all’energia Kuban, saranno necessari anche materiali come ferro, acciaio e viti.

I Falò e altre strutture basilari
I falò sono tra le strutture la cui costruzione sarà disponibile fin dall’inizio; e non a caso. Tramite i falò, infatti, sarà possibile purificare tutta l’acqua sporca raccolta, in modo che, bevendola, non si rischi di contrarre malattie.

Prevedibilmente, i falò possono essere utilizzati anche per cucinare: la carne raccolta dalle pecore uccise nel corso delle nostre esplorazioni potrà essere usata, ad esempio, per creare razioni di pecora kabul grigliata, in grado di ripristinare il nostro indicatore “fame” di 700 punti.

Anche le postazioni mediche rivestono un’importanza fondamentale, in quanto sarà qui che potremo sviluppare i kit medici e sarà sempre qui che potremo curare eventuali malattie contratte.

I rifugi, altra struttura disponibile fin dall’inizio, ci permetteranno invece di riposarci e svegliarci a una determinata ora: tenete a mente che, però, il passaggio del tempo determinerà anche l’abbassarsi dei nostri parametri di fame e sete. Alla stessa categoria dei rifugi (“Strutture risorse”) fanno capo anche le fattorie: inizialmente, avremo a disposizione soltanto quelle di patate.

Espandere la base
Aggiungendo nuovi edifici e sviluppando la base, vi renderete ben presto conto che lo spazio fornito inizialmente dal gioco è piuttosto limitato. Per quanto sarà difficile esaurire completamente lo spazio a disposizione, potrebbe dimostrarsi complesso trovare il giusto equilibrio tra strutture di raccolta risorse e strutture difensive.

Per ricevere l’occasione di espandere lo spazio della base, occorrerà proseguire con la storia fino al capitolo 14. Senza spoilerare gli eventi del capitolo, sappiate solo che, arrivati a quel punto, avrete la possibilità di selezionare un’opzione (dal menù Costruzioni) per l’espansione della base.

È possibile, tuttavia, che l’espansione non vi sia accessibile da subito: sarà infatti necessario, per finalizzare il completamento della nuova piattaforma, rimuovere qualsiasi ostacolo sulla zona di costruzione tramite l’apposita opzione nel menù.

Quanto è interessante?
1

Metal Gear Survive

Metal Gear Survive
Aggiungi in Collezione
  • In Uscita su
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • PS4 Pro
  • Xbox One X
  • Date di Pubblicazione
  • Pc : 22/02/2018
  • PS4 : 22/02/2018
  • Xbox One : 22/02/2018
  • PS4 Pro : 22/02/2018
  • Xbox One X : 22/02/2018
  • Genere: Azione
  • Sviluppatore: Konami
  • Publisher: Konami
  • Pegi: 16+
  • Lingua: Inglese con Sottotitoli in Italiano
  • Multiplayer Online: Multiplayer online fino a 8 Giocatori
  • Mod. Cooperativa: Multiplayer Cooperativa Online

Che voto dai a: Metal Gear Survive

Media Voto Utenti
Voti: 61
5.8
nd