Metro Exodus: il loot verrà gestito in ottica survival, le risorse saranno limitate

Metro Exodus: il loot verrà gestito in ottica survival, le risorse saranno limitate
di

Parlando ai microfoni di Edge, il game director di Metro Exodus John Bloch ha spiegato come verrà gestito il loot nel gioco, sottolineando che la quantità di risorse messe a disposizione del giocatore verrà limitata per mantenere inalterato lo spirito survival della serie.

"Concedere più libertà al giocatore è stata una delle sfide più impegnative da affrontare, molti aspetti del gioco e delle meccaniche sono diventati più dinamici", spiega Bloch, ricordando come Metro Exodus proporrà un approccio più libero e aperto rispetto ai precedenti capitoli della serie, senza però tradire gli elementi cardine del franchise.

"Prima potevamo impostare un certo numero di risorse da trovare in determinati punti dell'avventura, ma in Metro Exodus sarà tutto più dinamico, con un sistema di loot che terrà in conto gli oggetti posseduti dal giocatore e quelli di cui avrebbe bisogno. Ad ogni modo, non vogliamo che il giocatore finisca per accumulare troppe risorse, infatti desideriamo mantenere una dinamica di gioco survival, spingendo l'utente a cercare e desiderare costantemente nuovi oggetti utili", dichiara il game director.

Cosa ne pensate delle parole di John Bloc? Ricordiamo che Metro Exodus sarà disponibile a partire dal 22 febbraio 2019 su PlayStation 4, Xbox One e PC. In una recente intervista, inoltre, Huw Beynon di Deep Silver ha fornito nuovi dettagli sul sistema di personalizzazione delle armi.

Quanto è interessante?
13