Metro Exodus: un primo sguardo ai Mutanti presenti nel gioco

Metro Exodus: un primo sguardo ai Mutanti presenti nel gioco
di

L'account Twitter ufficiale di Metro Exodus ci invita ad osservare nel dettaglio alcune delle creature che il nostro alter ego videoludico si troverà a combattere all'interno del gioco.

Al cinguettio, visibile come di consueto in calce, è infatti allegata una brevissima clip, in cui possiamo osservare una di queste creature: i Watchman. Il sito ufficiale del titolo ce li descrive così: "Dotati di articolazioni sporgenti, spaventosi artigli e denti ingialliti, il Watchman è una delle creature più comuni nella Russia post-apocalittica. Muovendosi in gruppi, questi mutanti selvaggi pattugliano ogni strada e tunnel. Un unico Watchman non rappresenta una sfida per uno Spartan allenato, ma le loro sentinelle possono rapidamente evocare rinforzi se non vengono affrontate rapidamente ed in maniera silenzionsa...".

Il sito ufficiale di Metro Exodus ci informa però che saranno molte le tipologie di mutanti che infesteranno il territorio russo. Tra questi troviamo gli Humanimal, "Creature da incubo che discendono dagli umani", o i Demon, "Predatori all'apice della catena alimentare". I primi vengono presentati come creature che solo da lontano possono ricordare degli esseri umani, ma che, se avvicinate, vi attaccheranno a vista. Sarà facile incontrarli in luoghi oscuri od edifici abbandonati. I secondi sono invece descritti come enormi creature alate, dotate di un'immensa forza che consente loro di catturare e sollevare da terra ogni preda. Per sfuggire loro, il vostro alter ego videoludico farà meglio a trovare rapidamente un riparo.

Vi ricordiamo che, ad oggi, Metro Exodus, disponibile anche in una Edizione da Collezione, è atteso per il 22 febbraio 2019, in contemporanea su PC, Xbox One e Playstation 4. Vi sentite abbastanza preparati per affrontare un mondo così ostile?

Quanto è interessante?
10