Metro Exodus: lo scrittore dei romanzi conferma di essere al lavoro sul sequel

Metro Exodus: lo scrittore dei romanzi conferma di essere al lavoro sul sequel
di

L'autore dei romanzi di Metro, Dimitry Glukhovsky, risponde ai numerosi rumor riguardanti il sequel di Metro Exodus circolati in rete in questi giorni confermando, dal suo profilo Instagram, di essere al lavoro sul canovaccio narrativo del prossimo capitolo della serie sparatutto di 4A Games.

Servendosi dei propri canali social principali, lo scrittore e giornalista russo accompagna l'immagine della copertina di Metro Exodus con l'eloquente acronimo TBC ("To Be Continued") per lanciare un messaggio in cui afferma che "la serie di videogiochi tratti da Metro proseguirà. Sto lavorando sulla storia".

In una sessione di domande e risposte tenuta su Reddit nel 2016, però, lo stesso Glukhovsky affermò di ritenere ormai conclusa la trilogia videoludica di Metro (che comprende 2033, Last Light e, appunto, Exodus) incentrata sulla figura di Artyom. Non sappiamo, quindi, se il riferimento al "lavorare sulla storia" contenuto nel messaggio dell'autore russo suggerisce la volontà, da parte di Dimitry e conseguentemente degli sviluppatori di 4A Games, di intraprendere un percorso completamente diverso.

Un ipotetico sequel di Metro Exodus, da questo punto di vista, potrebbe perciò espandere l'universo narrativo di questa importante proprietà intellettuale con un nuovo personaggio principale, un'ambientazione inedita e, perchè no, un diverso contesto storico. Maggiori chiarimenti in tal senso potremmo riceverli entro breve, vista la presenza di Metro Exodus nella scaletta annunciata da Microsoft per la puntata speciale di Inside Xbox dalla Gamescom 2019 che verrà trasmessa da Colonia partire dalle ore 17:00 italiane di lunedì 19 agosto.

Quanto è interessante?
5