Metroid Prime 4, da Disney a God of War e DreamWorks: nuovo acquisto per Retro Studios

Metroid Prime 4, da Disney a God of War e DreamWorks: nuovo acquisto per Retro Studios
di

Superati gli 800 giorni senza novità su Metroid Prime 4, proseguono in casa Retro Studios i lavori per portare a nuova vita Samus Aran, cacciatrice di taglie interstellare dell'universo della Grande N.

Come noto, la software house texana ha ereditato il gravoso compito di plasmare l'attesissimo Metroid Prime 4 all'improvviso, dopo che Nintendo - insoddisfatta del lavoro svolto - ha deciso di sottrarre l'incarico al mai precisato team di sviluppo originale. Da allora, purtroppo, il pubblico non ha ancora potuto avere informazioni precise sul concept che animerà la produzione. Tuttavia, Retro Studios sembra lavorare a pieno ritmo, tanto che negli ultimi tempi lo studio si è reso protagonista di una continua espansione.

Parallelamente all'annuncio dell'ampliamento della sede di Retro Studios, sono molti i talenti che sono entrati a far parte della famiglia texana. Tra questi ultimi troviamo anche Chad Orr, Senior Lighting Artist con un interessante trascorso professionale. La sua carriera è infatti iniziata nientemeno che in Disney, dove ha collaborato alla realizzazione dei film d'animazione Oceania e Zootropolis. Ad un passaggio a Sony ha fatto poi rapidamente seguito il coinvolgimento nello sviluppo del God of War del 2018. Da Santa Monica, Chad Orr è poi passato a DreamWorks, dove si è occupato di Dragon Trainer 3, prima di essere promosso a Lead Lighting Artist per I Croods 2. Da questo mese, il professionista riveste il ruolo di Senior Lighting Artist, pronto a contribuire alla creazione di Metroid Prime 4.

Quanto è interessante?
4