Microsoft: l'acquisizione di Bethesda al vaglio della Commissione Europea

Microsoft: l'acquisizione di Bethesda al vaglio della Commissione Europea
di

Il 29 gennaio scorso Microsoft ha inoltrato alla Commissione Europea la documentazione necessaria per approvare l'acquisizione di Zenimax, Bethesda e di tutte le compagnie di proprietà della holding del Maryland. Il verdetto è atteso per il 5 marzo.

La Commissione Europea ha poco più di un mese di tempo per esprimere il suo parere su questa acquisizione con Microsoft pronta a comprare Zenimax per 7.5 miliardi di dollari, una cifra senza precedenti se pensiamo che l'acquisizione di Minecraft e Mojang è costata 2,5 miliardi di dollari nel 2014.

Phil Spencer ha più volte ribadito come una acquisizione di questo tipo richieda del tempo e sia soggetta a verifiche burocratiche piuttosto lunghe e impegnative, al momento formalmente Zenimax e le sue aziende non sono ancora entrate nell'assetto societario di Microsoft ma l'azienda spera di poter concludere l'acquisizione entro la fine dell'anno.

Quando tutta la documentazione sarà in regola Microsoft potrà dunque procedere con l'acquisizione ed integrare le IP di Zenimax e Bethesda nel proprio catalogo di proprietà intellettuali. Da DOOM a The Elder Scrolls, passando per Wolfenstein, Dishonored e Starfield, sono tanti i brand che si apprestano a finire sotto l'ombrello degli Xbox Game Studios.

FONTE: Reuters
Quanto è interessante?
17