Microsoft e Activision: il capo della Banca Mondiale critica duramente l'acquisizione

Microsoft e Activision: il capo della Banca Mondiale critica duramente l'acquisizione
di

L'acquisizione di Activision da parte di Microsoft non ha sconvolto solo il mondo videoludico, ma anche quello finanziario. Non c'è da stupirsi, visto e considerato che stiamo parlando di un affare da quasi 70 miliardi di dollari, un cifra gargantuesca.

La notizia è immancabilmente arrivata anche alle orecchie di David Malpass, il Presidente della Banca Mondiale, il quale non si è affatto mostrato entusiasta per quello che considera uno sperpero di denaro. Nel corso di un intervento effettuato al Peterson Institute for International Economics, Malpass ha fatto notare che la cifra che Microsoft intende spendere è ben superiore ai 23,5 miliardi di dollari che le nazioni più ricche della Terra doneranno nei prossimi tre anni all'Agenzia internazionale per lo sviluppo, un istituto della Banca Mondiale che contrasta la povertà nei paesi in via di sviluppo mediante prestiti senza interessi e, appunto, donazioni.

Microsoft, chiaramente, non è una nazione, ma Malpass ha avuto molto da ridire al riguardo. "Dovresti domandarti: 'Aspetta un attimo, questo è il miglior modo di spendere il capitale?'. Questo andrà a finire nel mercato delle obbligazioni. Lo sapete, un grande quantitativo di capitale è destinato a fluire nel mercato obbligazionario. Ciò crea una situazione in cui un'enorme quantità di capitale viene allocata in parti del mondo già ricche di capitali - le economie avanzate - andando a costruire ancora e ancora sulla sommità di infrastrutture e immobili già esistenti".

A Malpass sta a cuore il bene delle nazioni in via di sviluppo, per cui preferirebbe che cifre così elevate seguissero un corso molto differente: "Se vogliamo fermare il flusso dei rifugiati, la malnutrizione che continua ad avanzare e così via, dovrebbe fluire maggior denaro verso i paesi in via di sviluppo".

Nell'anno fiscale 2020 Microsoft ha donato servizi e tecnologie (Office 365, Azure, ecc) dal valore di 1,9 miliardi di dollari ad organizzazioni umanitarie e non-profit, alle Nazioni Unite e ad altre agenzie in tutto il mondo. Ogni anno, inoltre, s'impegna in cause caritatevoli, ma il denaro destinato a tali fini non è paragonabile al valore dell'acquisizione di Activision.

FONTE: Reuters
Quanto è interessante?
15