Microsoft annuncia la chiusura di Mixer, al via la collaborazione con Facebook Gaming

Microsoft annuncia la chiusura di Mixer, al via la collaborazione con Facebook Gaming
di

Microsoft ha annunciato di aver iniziato il processo per la chiusura di Mixer, il servizio di live streaming legato al marchio Xbox della casa di Redmond. La società si concentrerà sullo sviluppo di Project xCloud grazie ad una nuova collaborazione con Facebook Gaming.

Microsoft inoltre faciliterà il passaggio dei propri streamer verso altre piattaforme, favorendo la transizione in particolare verso Facebook Gaming. A partire dal 22 luglio poi, tutte le app e i siti legati a Mixer reindirizzeranno gli utenti proprio verso Facebook Gaming: "A partire da oggi, Facebook Gaming renderà facile l'accesso a chiunque lo desideri della comunità Mixer. Lavoreremo per la transizione della community di Mixer nelle prossime settimane. A partire dal 22 luglio, tutti i siti e le app di Mixer reindirizzeranno gli utenti a Facebook Gaming. La transizione della community Mixer è una parte fondamentale di uno sforzo più ampio che Xbox e Facebook Gaming stanno intraprendendo, portando nuove esperienze e opportunità su Facebook in cui ogni mese più di 700 milioni di persone giocano, guardano un gameplay o interagiscono con un gruppo di gioco".

Gli sforzi di Microsoft si concentreranno sullo sviluppo di Project xCloud, con l'intenzione di portare il servizio proprio sulla piattaforma di Zuckerberg: "La chiave di questa visione è la nostra tecnologia Project xCloud, che vediamo portare giochi su tutti i tipi di schermi e finestre della vostra vita, incluse quelle di Facebook. Il gaming fa già parte del nostro tessuto sociale e Project xCloud può portarvi a parlare di un nuovo tipo di gioco, che si tratti di un momento divertente pubblicato da un amico, di un annuncio o di un live stream. In futuro, grazie a Project xCloud ci sarà un solo click tra -sto guardando- e -sto giocando-".

Attualmente il colosso di Redmond non ha fornito dettagli precisi sulla chiusura di Mixer e sul processo di transizione verso altre piattaforme. Rimane da capire che fine faranno i grandi nomi come Ninja e Shroud.

Quanto è interessante?
14