Microsoft compra ZeniMax e Bethesda: nessun rischio di accusa per posizione dominante

Microsoft compra ZeniMax e Bethesda: nessun rischio di accusa per posizione dominante
INFORMAZIONI GIOCO
di

Lo studio legale Gamma Law si è soffermato sulla recente notizia di Microsoft che compra ZeniMax e Bethesda: in base a quanto riferito dagli avvocati dello studio, le probabilità che Microsoft possa ricevere un'accusa per posizione dominante dopo l'acquisizione di ZeniMax sono da considerarsi praticamente nulle.

Come illustrato dai rappresentanti di Gamma Law ai microfoni di IGN.com, l'accordo da 7,5 miliardi di dollari con cui Microsoft si appresta ad assorbire il publisher di Rockville (e le software house della galassia Bethesda) non dovrebbe violare alcuna norma della legge antitrust vigente negli Stati Uniti.

L'acquisizione di ZeniMax da parte di Microsoft, infatti, per gli avvocati di Gamma Law costituisce un caso di "fusione verticale, e non orizzontale come è invece avvenuto con l'accordo Disney / Fox, con due concorrenti nello stesso mercato che finiscono col diventare una singola entità. Al contrario, la fusione di Xbox e ZeniMax coinvolgerà un distributore di contenuti (la divisione Xbox di Microsoft) e un produttore (ZeniMax)".

Nel concludere la propria analisi, i legali di Gamma Law sottolineano come "le fusioni verticali, a cui si fa riferimento ai fini delle leggi antitrust, non sono mai state storicamente un problema per le autorità federali di regolamentazione dell'antitrust. Certo, con questo genere di fusioni si può sempre incappare i beghe se si crea un monopolio che intacca la scelta dei consumatori e determina i prezzi del mercato. Ma queste preoccupazioni sono molto ridotte perchè nell'industria videoludica continueranno ad esserci dei concorrenti indipendenti".

Sotto il profilo strettamente ludico, il matrimonio di Microsoft con ZeniMax e Bethesda comporterà un grande ampliamento degli Xbox Game Studios, con l'ingresso nella famiglia Xbox di realtà come ID Software o Arkane e di proprietà intellettuali del calibro di DOOM, The Elder Scrolls, RAGE, Quake, Dishonored e del futuro Starfield.

FONTE: IGN.com
Quanto è interessante?
8