Microsoft difende il bundle con kinect dell'Xbox One

di

Microsoft ha espresso tramite il suo dirigente Albert Penello, l'assoluta convinzione nella scelta del bundle Xbox One con Kinect obbligatorio. Direttamente dal Pax Prime di Seattle, Penello ha riferito a GameSpot che "è naturale mettere da parte una cosa se non la si conosce bene. Una volta che i giocatori utilizzeranno il nuovo Kinect, sarà chiaro il perchè della scelta di Microsoft di includerlo in ogni confezione della Xbox One. Ho una Xbox One a casa e interagire con il Kinect è una delle esperienze migliori che la console possa offrire agli utenti".

Penello ha anche parlato del vantaggio che tale scelta comporterà su Sony, visto che i giapponesi venderanno il Playstation Eye separatamente al costo di 60 dollari:"Naturalmente non posso parlare delle scelte di Sony. Non so che piani abbiano con la loro camera. Ma penso che quando offri un bundle, offri maggiore innovazione e una migliore esperienza. E vedendo di che livello di tecnologia stiamo parlando, penso sia un grosso vantaggio. Quando lanciammo il primo Kinect, essendo uscito circa 5 anni dopo la console, tutti pensarono che fosse un semplice accessorio. Ciò non gli fece raggiungere il vero potenziale di cui era dotato, poichè le software house temevano il numero ristretto di persone che lo avevano acquistato. Naturalmente ora la situazione è diversa, ora tutti lo possederanno". 
FONTE: Gamespot
Quanto è interessante?
0