Anche Microsoft non parteciperà alla GDC 2020 a causa del Coronavirus

Anche Microsoft non parteciperà alla GDC 2020 a causa del Coronavirus
di

Continua il trend negativo che vede sempre più sviluppatori ritirare la propria partecipazione alla prossima Game Developers Conference 2020 in programma a San Francisco. Oggi è il turno di Microsoft.

Microsoft Game Stack è la divisione di Microsoft che si occupa di fornire soluzioni per lo sviluppo e per la produzione di videogiochi. L'annuncio è stato pubblicato sul sito web ufficiale e recita: "Dopo aver analizzato le linee guida dell'autorità sanitaria internazionale o con molta cautela, abbiamo preso la difficile decisione di ritirare la partecipazione dalla GDC 2020 di San Francisco. La salute e la sicurezza dei giocatori, sviluppatori, dipendenti e dei nostri partner in tutto il mondo ha la massima priorità. Tanto più che il mondo sta vivendo i crescenti rischi per salute pubblica associati al coronavirus (COVID-19). Alla luce di ciò, prevediamo di spostare la nostra presenza ad un evento esclusivamente digitale che si terrà dal 16 al 18 marzo su www.microsoft.com/gamestack. Questo evento presenterà la maggior parte delle sessioni e delle esperienze programmate per gli sviluppatori che verranno trasmesse in streaming e on demand".

Lo streaming prevede anche un'interessante sessione con gli sviluppatori di giochi come Minecraft, Gears of War e altri provenienti dagli Xbox Games Studios come Double Fine, inXile, Compulsion, Rare, Obsidian e Undead Labs. Insomma dopo l'annuncio di Sony e di Hideo Kojima, la GDC 2020 perde un altro pezzo.

FONTE: Microsoft
Quanto è interessante?
4