Microsoft, numeri in crescita per Xbox: bene Game Pass e contenuti first party

Microsoft, numeri in crescita per Xbox: bene Game Pass e contenuti first party
di

Nel suo ultimo report finanziario, Microsoft ha sottolineato come il suo business all'interno del settore del gaming stia continuando a crescere senza sosta. Le aspettative del colosso di Redmond per la chiusura dell'anno fiscale 2021 sono state superate dalle entrate registrate, corrispondenti alla somma di 46.2 miliardi di dollari.

Sebbene i numeri di software e servizi siano inferiori del 4% rispetto a quelli record registrati nell'anno precedente, la divisione gaming è riuscita nel complesso a migliorare dell'11% le entrate del Q4 del 2020. Micrososft attribuisce il gap di 128 milioni di dollari nel campo dei software e servizi al "declino nei titoli third-party". Se i contenuti di terze parti hanno fatto di meglio in passato, lo stesso non può dirsi dei servizi e produzioni interne che hanno invece denotato un'importante crescita. Xbox Game Pass e altri servizi e prodotti first party hanno infatti trainato le entrate complessive di Microsoft nel settore del gaming in quest'ultimo quarto dell'anno fiscale: segno che l'impegno dell'azienda per arricchire la propria offerta esclusiva sta dando i suoi frutti. Nel campo hardware si registra una crescita year-over-year del 172% grazie all'arrivo sul mercato di Xbox Series X e Series S.

Giugno è stato in particolar modo un mese fruttuoso per la compagnia di Redmond, con Xbox Series X|S che è riuscita a vendere più di PS5 e Switch negli USA. Nella giornata di domani, intanto, potrebbero giungere interessanti novità per quanto riguarda retrocompatibilità e FPS Boost.

Quanto è interessante?
16