Microsoft non sta pensando a giochi in esclusiva per Project xCloud - Aggiornata

Microsoft non sta pensando a giochi in esclusiva per Project xCloud
di

Aggiornamento: un portavoce di Microsoft ha dichiarato a Gamasutra che l'intervista pubblicata da Stevivor è stata fraintesa. La casa di Redmond vede Project xCloud come un progetto che si affiancherà (ma non sostituirà) al brand Xbox e per questo non sono previsti giochi esclusivi per la piattaforma streaming. Segue notizia originale.

Potrebbe trattarsi di un modo per incentivare i giocatori ad abbonarsi al servizio, che dopo il lancio di Stadia è uno dei più attesi per quanto riguarda il gaming su cloud e in streaming, feature viste da molti come la possibile direzione futura che l'industria videoludica potrebbe intraprendere.

"In termini di esclusive siamo ancora ai primi dialoghi, ma non abbiamo aggiornamenti da fare. I nuovi contenuti e le nuove IP hanno bisogno dai diciotto mesi ai due anni per essere completati. La prima cosa che stiamo facendo è portare i contenuti che non hanno bisogno di cambiamenti in termini di sviluppo sul cloud. Per cui attualmente abbiamo una piattaforma su cui possono girare tutti i 3000 giochi che potete utilizzare su Xbox oggi".

Attualmente Project xCloud si trova in fase di test nel Regno Unito, negli Stati Uniti e in Corea, ma il programma di prova dovrebbe estendersi ad altre regioni e su altri dispositivi nel 2020. Per approfondire potete dare un'occhiata alla nostra prova di Project xCloud, e sul nostro sito trovate anche un bello speciale sulle differenze tra xCloud e Stadia.

FONTE: Stevivor
Quanto è interessante?
10