di

La disputa legale tra Microsoft e FTC prosegue senza esclusione di colpi, con l'acquisizione di Activision Blizzard da parte del colosso di Redmond ancora lungi dall'essere definitivamente conclusa.

Un contrasto che è stato di recente commentato sui canali di CNBC da parte di un esperto assoluto in materia. William Kovacic, ex commissario della Federal Trade Commission statunitense, ha infatti concesso un'interessante dichiarazione ai microfoni dell'ultimo episodio del format televisivo di The Exchange.

Ne corso dell'intervista, Kovacic ha speso parole di forte critica nei confronti del recente operato della FTC. "Si tratta senza dubbio di un tentativo di stravolgere la politica legata alle operazioni di fusione, per riportarla entro i confini esistenti nel periodo compreso tra la fine degli anni Sessanta e l'inizio degli anni Settanta", ha dichiarato l'ex commissario FTC. Per scoprire come si chiuderà la partita tra la commissione e Microsoft, l'esperto ha suggerito di tenere monitorato l'andamento della causa relativa all'acquisizione di Within da parte di Meta. L'operazione, attualmente osteggiata dalla FTC, vedrà l'emissione di un verdetto entro la fine di gennaio.

"Se la FTC avrà la meglio in quella causa, - ha spiegato Kovacic - questo consentirà loro di proseguire su questo sentiero, di essere più duri nel corso dei negoziati con Microsoft. Se invece dovessero perdere la causa, penso che la circostanza favorirebbe l'instaurarsi di un ambiente più favorevole all'accettazione delle concessioni che Microsoft ha già proposto".

Quanto è interessante?
6