Microsoft vuole più esclusive e giochi "AA" con l'acquisizione dei nuovi studi first party

Microsoft vuole più esclusive e giochi 'AA' con l'acquisizione dei nuovi studi first party
di

Dopo diversi mesi di lamentele da parte della fanbase di Xbox, in occasione dell'E3 2018 Microsoft ha annunciato di aver acquisito ben cinque nuovi studi first party. Queste software house, quindi, svilupperanno d'ora in avanti per console Microsoft, così da poter accontentare quegli utenti affamati di nuove esclusive.

Proprio di questo ha parlato il Corporate Vice President di Microsoft Game Studios, Matthew Booty, durante una recente intervista.

"Sappiamo che i giochi esclusivi creati dai nostri studi interni sono ciò che hanno reso tanti giocatori dei fan di Xbox. Questo è il motivo per cui continuiamo ad espandere i franchise di Microsoft Game Studios, nel mentre investiamo in nuove esclusive, per ogni device. È con questa visione che abbiamo accolto The Initiative, Ninja Theory, Playground Games, Undead Labs e Compulsion Games.

Avere degli studi dedicati allo sviluppo di giochi first party è un grosso e potente vantaggio. Siamo i primi ad implementare le nuove tecnologie, i primi a rilasciare contenuti per le nuove piattaforme, i primi ad esplorare nuovi modelli di business. Questo ci aiuterà ad arricchire il nostro portfolio di giochi esclusivi, e questo era il momento giusto per incrementare il nostro investimento".

Interessante, inoltre, come Booty abbia poi posto l'attenzione sullo sviluppo dei cosiddetti giochi "AA", che rappresentano una soluzione intermedia tra i veri e propri blockbuster, ovvero i tripla-A, e i giochi indie realizzati con costi di produzione molto bassi. Un esempio può essere rappresentato da Hellblade: Senua's Sacrifice di Ninja Theory.

"Sembra che ci siano meno studi concentrati sui giochi che stanno a metà tra i blockbuster e i titoli indie. In questo momento, noi siamo interessati a stringere collaborazioni con questi studi, che dispongono di team in grado di lavorare a giochi ben costruiti e che potranno concentrarsi ed accelerare la propria crescita unendosi alla famiglia di Microsoft Studios".

Restiamo dunque in attesa di scoprire a quali tipi di giochi sapranno dare vita i nuovi studi first party di Microsoft.

Quanto è interessante?
12