Microsoft compra Bethesda: poche concessioni a PS5 sul fronte delle esclusive?

Microsoft compra Bethesda: poche concessioni a PS5 sul fronte delle esclusive?
INFORMAZIONI GIOCO
di

Alla vigilia dell'apertura dei preordini di Xbox Series X e Xbox Series S, Microsoft ha scombinato gli equilibri dell'industria annunciando a sorpresa l'acquisizione dell'intero gruppo Zenimax.

L'operazione ha condotto ad un incredibile ampliamento degli studi parte della famiglia Xbox Game Studios, che accolgono ora al proprio interno anche Bethesda. Su quello che sarà l'impatto di quest'operazione, si è di recente pronunciato Christopher Weaver, fondatore della software house. Pur avendo abbandonato ruoli dirigenziali nel 2002, il creatore di Bethesda mantiene ancora forti legami con Zenimax, di cui, nel 2007, rappresentava il principale azionista, con il 33% delle quote societarie.

Ora, riferisce Weaver, il suo coinvolgimento si è ridimensionato, ma il fondatore conferma di essere tra coloro che erano stati messi a conoscenza delle trattative in corso con Microsoft. Intervistato dalla redazione di Inverse, il fondatore di Bethesda ha espresso soddisfazione per l'operazione, che giudica vantaggiosa per entrambe le parti in causa. "Microsoft amplia istantaneamente la propria squadra con una delle compagnie con maggior esperienza nel campo del software d'intrattenimento, - afferma - e Bethesda ottiene il vantaggio di concentrare la propria potenza creativa su software che alimentino le fucine di Microsoft".

Discutendo dei processi di acquisizione visti in azione nel corso degli ultimi anni, Weaver ha evidenziato come l'annuncio dell'accordo non sia giunto casualmente in prossimità dell'evento PS5: "Esiste solo un numero limitato di creatori collaudati di AAA. Quelli che sono proprietà di Microsoft, non possono essere ottenuti da Sony". In chiusura, Weaver ha rievocato la storia di Bungie, tracciando un parallelo con il futuro di Bethesda: "L'acquisizione di Bungie ha rappresentato un input importante per il successo della prima Xbox. In base a quanto rapidamente Bethesda potrà contribuire alla line-up Microsoft, sospetto che Microsoft stia rievocando la strategia e provando a ripetere una delle sue mosse migliori".

A questo punto, non resta che attendere per scoprire quale sarà l'impatto di questo sontuoso matrimonio tra Microsoft e Bethesda su Xbox Series X e Xbox Series S.

FONTE: Inverse
Quanto è interessante?
12