I migliori simulatori di guida senza compromessi per PC: da Assetto Corsa ad iRacing

Le simulazioni di guida più realistiche
Speciale: PC
INFORMAZIONI GIOCO
di

Su PC i simulatori di guida duri e puri non mancano: scopriamo quali sono i più realistici e i più amati dagli appassionati delle quattro ruote, senza dimenticare anche di citare qualche simcade più accessibile.

Partiamo da Assetto Corsa, l'acclamato simulatore di Kunos originariamente pubblicato nel 2014 su Steam come un utile strumento di allenamento virtuale per piloti. Il titolo, in un primo momento scarno di contenuti, si è costantemente aggiornato nel corso del tempo anche grazie alle innumerevoli mod che sono state introdotte dalla community e che lo hanno reso il prodotto ricco e sfaccettato che conosciamo oggi. Il modello di guida senza compromessi, le svariate auto disponibili e le varie modalità lo rendono imperdibile per tutti gli appassionati del genere.
Kunos ha effettuato lo step successivo con Assetto Corsa Competizione che, come suggerisce il nome, concentra la sua attenzione alle gare online, supportate da un modello di guida ancor più rifinito rispetto al passato.

rFactor 2 è un titolo che dal punto di vista tecnico mostra il fianco nel 2022, tuttavia parliamo di un simulatore storicamente amato dall'utenza e che, probabilmente, offre force feedback e cura per i dettagli alla guida ad oggi ancora imbattuti.

Raceroom è invece un simulatore che non eccelle in nessun campo, tuttavia si tratta di un ottimo compromesso per i giocatori che non possono permettersi di acquistare un altro racing. Il titolo è infatti free-to-play ed offre ore di intrattenimento senza dover sborsare un euro.

iRacing è un titolo che viene distribuito con un modello ad abbonamento che fa storcere il naso a diversi utenti, e che riserva molti dei suoi contenuti a chi è disposto a pagare in modo costante per accedere a tutte le modalità ed auto disponibili. Tuttavia questo fa anche da barriera all'ingresso, e l'utenza di iRacing si è rivelata una delle più corrette e dedite dell'intero panorma dei simulatori.

Chiudiamo con F1 di Codemasters, un "intruso" in questa lista in quanto più propriamente definibile simcade. Con una licenza importante come quella della Formula 1, gli sviluppatori decidono di rendere accessibile a tutti il racing game, tuttavia è possibile personalzzare la propria esperienza per renderla più simulativa. A proposito, avete già dato un'occhiata ad F1 22 di Codemasters ed Electronic Arts?

Quanto è interessante?
1