I migliori videogiochi finti apparsi nelle serie TV e nei cartoni animati in video

di

I videogiochi hanno contaminato gli altri medium da moltissimi anni, facendosi strada in diversi ambiti dell'intrattenimento anche sotto forma di titoli inventati di sana pianta.

Spesso i videogiochi, purtroppo, sono stati ritratti con una connotazione negativa, ma non sono affatto rari gli esempi di citazioni sagaci e al tempo stesso divertenti. Abbiamo così ben pensato di raccogliere tutti i migliori esempi di "videogiochi finti" apparsi nelle serie televisive e nei cartoni animati negli ultimi anni.

Il più famoso di sempre, probabilmente, è Ammazza che mazza (Lee Carvaloo's Putting Challenge, in lingua originale) de I Simpson. Protagonista di uno speciale natalizio in cui Bart riceve in regalo il gioco sbagliato, presenta i commenti in tempo reale di Lee Carvallo - l'improbabile e invadente golfista protagonista - ad ogni azione compiuta dal giocatore. Impossibile non citare, inoltre, Journey to the Center of Hawkthorne, che grazie alla sua splendida e ispirata realizzazione tecnica a 8-bit ha deliziato tutti gli spettatori di Community. Si tratta di un'avventura platform 2D cooperativa il cui obiettivo è quello di ritrovare l'eredità di un leggendario game designer.

Gli esempi non si esauriscono affatto qui: per tutti gli altri, vi invitiamo a guardare il video allegato in cima a questa notizia oppure a leggere lo Speciale sui videogiochi finti apparsi in televisione curato da Felice Di Giuseppe.

Quanto è interessante?
6