Minecraft Earth comprenderà le microtransazioni ma non avrà Loot Box

Minecraft Earth comprenderà le microtransazioni ma non avrà Loot Box
INFORMAZIONI GIOCO
di

L'annuncio di Minecraft Earth ha chiarito la natura free to play del titolo in realtà aumentata di Mojang ma non ha svelato ulteriori dettagli sulle tipologie di monetizzazione che saranno utilizzate da Microsoft per sostenere questo progetto multimilionario che tenterà di spezzare il dominio mobile di Pokemon GO.

Un rappresentante del colosso videoludico di Redmond interpellato dalla redazione di USgamer ha così approfittato dell'enorme visibilità mediatica garantita dal reveal trailer di Minecraft Earth per svelare che "il gioco offrirà molti modi per personalizzare e migliorare l'esperienza utente attraverso la monetizzazione, pur mantenendo l'equità. Per questo, stiamo evitando punti dolenti come la pubblicità ingame, le Loot Box e le meccaniche pay-to-win per salvaguardare gli utenti e offrire un'esperienza di gioco equa per tutti".

Stando a quanto riferito dai PR di Microsoft, quindi, l'ultimo kolossal mobile di Mojang non adotterà un sistema di microtransazioni aggressivo e non limiterà l'esperienza degli appassionati attraverso dei paletti fittizi rappresentati, appunto, dalle porzioni di gioco fornite tramite Loot Box o pacchetti aggiuntivi a pagamento. Il negozio interno del titolo dovrebbe perciò contenere solo degli oggetti estetici per personalizzare il proprio alter-ego e i blocchi utilizzati per realizzare le proprie "costruzioni in realtà aumentata", un approccio non troppo dissimile da quello utilizzato con il negozio della versione originaria di Minecraft che compie dieci anni proprio oggi, 17 maggio.

A ogni modo, ricordiamo a chi ci segue che Minecraft Earth entrerà in Closed Beta questa estate su sistemi mobile iOS e Android in grado di supportare le funzionalità AR.

FONTE: USgamer
Quanto è interessante?
1