Minecraft e la lotta al Coronavirus: il Creeper invita i fan a lavarsi le mani

Minecraft e la lotta al Coronavirus: il Creeper invita i fan a lavarsi le mani
di

Mentre continua il dibattito sulle potenzialità nextgen di Minecraft grazie al Ray Tracing, i ragazzi di Mojang arruolano il Creeper di Minecraft per lanciare una campagna di sensibilizzazione sulle norme da seguire per contrastare la diffusione del Coronavirus.

L'iniziativa social si riallaccia a eventi come la raccolta fondi di Minecraft per le vittime del Coronavirus e invita tutti gli appassionati del kolossal sandbox di Microsoft a lavarsi frequentemente le mani per ridurre il rischio di contagio da virus COVID-19. La scelta del Creeper come testimonial della campagna di sensibilizzazione, ovviamente, non è casuale visto il ruolo ricoperto da questo nemico nella dimensione di Minecraft.

"Non importa in quale parte del mondo tu sia, perchè probabilmente stai vivendo dei tempi strani e spaventosi in questo momento, mentre il pericolo del Coronavirus continua ad alimentare la paura tra le nostre comunità", recita il messaggio di Mojang che accompagna l'iniziativa per sensibilizzare i giocatori sul tema della lotta al COVID-19.

L'immagine del Creeper che esorta i giocatori a lavarsi le mani (e a pulire regolarmente dispositivi tecnologici come gli smartphone, la tastiera e il mouse) riprende così le iniziative portate avanti da Mojang e da Microsoft per aiutare il Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo (UNDP) e i partner Heart17, lanciando di concerto le campagne social tramite hashtag #BlockCovid19 e #TomorrowTogether.

Quanto è interessante?
2