Minecraft: presto gli utenti bannati non potranno accedere nemmeno ai server privati

Minecraft: presto gli utenti bannati non potranno accedere nemmeno ai server privati
di

Fino ad oggi i server privati di Minecraft sono stati completamente separati da quelli ufficiali, così che vi fosse una certa libertà da parte dei giocatori. Per ottenere un ambiente più controllato, Mojang ha deciso di cambiare le carte in tavola e a breve i ban avranno un funzionamento diverso.

Come suggerisce la versione pre-release dell'aggiornamento 1.19.1 della Java Edition di Minecraft, gli utenti che si troveranno in server privati potranno essere soggetti ad un ban che, a differenza di quanto accaduto fino ad oggi, li terrà fuori da qualsiasi aspetto online del gioco. Questo significa che, a partire dal prossimo 28 giugno 2022, giorno in cui l'update verrà pubblicato per tutti i possessori del titolo a base di cubetti, gli utenti che avranno un comportamento scorretto in un server privato potranno incappare in un ban che gli impedirà l'accesso alle tradizionali modalità multiplayer, incluse quelle della versione Bedrock.

Stando alle prime informazioni, sembrerebbe che il ban non sia immediato se non nei casi più gravi e che i moderatori prediligano almeno inizialmente una sospensione temporanea dell'account. Come potete immaginare, però, le reazioni dei giocatori bannati non sono state particolarmente positive e molti chiedono agli sviluppatori una maggiore indipendenza dei server privati.

In attesa di scoprire come si evolverà la questione, vi ricordiamo che Minecraft ha celebrato Lightyear con un DLC che ha Buzz come protagonista. Avete già letto dell'annuncio di Minecraft Legends?

Quanto è interessante?
2