di

Il 'world builder' di Minecraft che gestisce il canale YouTube di 'Grazzy' sta provando a ricostruire l'intera mappa di Hyrule di Zelda Breath of the Wild con gli strumenti creativi legati al sandbox squadrettato degli studi Mojang.

L'impresa tentata dallo youtuber ha davvero dell'incredibile, considerando la sua intenzione di ricreare ogni singolo elemento naturale e architettonico dell'immensa mappa di Hyrule esplorata dagli emuli di Link nel capolavoro a mondo aperto di Eiji Aonuma per Nintendo Switch e Wii U.

I lavori su questa mappa personalizzata di Minecraft sono già iniziati da qualche mese ma richiederanno ancora un anno e forse anche di più, considerando che il 'world builder' appassionato di Zelda ha appena finito di ricostruire l'area delle Great Plateau e si sta attualmente occupando delle complesse architetture che imperlano il paesaggio dei villaggi di Hateno e Kakariko.

Grazie al supporto garantitogli in questi anni dai modder dell'oceanica platea di fan di Minecraft, lo youtuber può comunque contare su numerosi strumenti che gli permettono di velocizzare il proprio lavoro, basti pensare ai tanti passaggi da poter automatizzare con il software World Edit per plasmare i paesaggi e collocare numerose strutture personalizzate sulla superficie o nel sottosuolo delle proprie mappe customizzate.

Qualora ve la foste persa, qui trovate l'intro di Star Wars ricreata in Minecraft da un giocatore appassionato di Guerre Stellari. Quanto al futuro della saga fantasy di Link, Nintendo ha recentemente confermato la finestra d'uscita di Zelda Breath of the Wild 2 e di tanti altri videogiochi destinati ad approdare nei prossimi mesi su Switch.

Quanto è interessante?
2