Monolith: con La Terra di Mezzo L'Ombra della Guerra non possiamo fallire

di

Gamespot.com ha intervistato recentemente Michael de Plater di Monolith, studio attualmente al lavoro su La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra, uno dei progetti più grandi e importanti a cui il team abbia mai lavorato.

Michael de Plater ammette che un progetto di questa portata è causa di numerosi e continui problemi, una situazione che finisce inevitabilmente per mettere pressione al team di sviluppo. Queste le sue parole a riguardo: "Sviluppare giochi è incredibilmente stressante, non è certo un segreto. Ma per noi di Monolith lo stress è una componente positiva e ci spinge a dare sempre il massimo. Partiamo dal presupposto che non possiamo assolutamente fallire con questo progetti, perchè altrimenti per noi sarebbe la fine. Tutto o niente, insomma. Ci siamo comportati così anche con L'Ombra di Mordor, era il nostro primo gioco del genere e se non avesse avuto successo nessuno ci avrebbe finanziato lo sviluppo di un sequel o di un nuovo gioco. Non possiamo fallire e questo è assolutamente stressante, ma non ci sono così tanti studi al lavoro su progetti Tripla A di questo tipo, di conseguenza ci siamo focalizzati sulla volontà di creare un grande gioco, non possiamo fare altrimenti."

La Terra di Mezzo L'Ombra di Mordor uscirà il 25 agosto su PlayStation 4, Xbox One e PC, nessun piano al momento per portare il gioco su Switch.

Quanto è interessante?
17