Monster Hunter Rise, comparto audio e dialoghi tra Cacciatori: nuovi dettagli da Capcom

Monster Hunter Rise, comparto audio e dialoghi tra Cacciatori: nuovi dettagli da Capcom
di

Nel corso dell'ultima intervista a Kosuke Tanaka e Satoshi Hori, il Sound Designer e il Lead Composer di Monster Hunter Rise hanno svelato nuovi dettagli sul comparto audio e sulla colonna sonora dell'attesissimo action adventure di Capcom in arrivo su Nintendo Switch.

Per l'occasione, i due rappresentanti del team di sviluppo giapponese ha riflettuto sulle fonti d'ispirazione del kolossal fantasy e sugli elementi che ne andranno a tratteggiare il comparto audio. Quanto al tema sonoro di MH Rise, Tanaka spiega ad esempio che "la nostra idea era quella di renderla orecchiabile e facile da capire. Se il sound design di Monster Hunter World e Iceborne poteva essere descritto come 'artistico e delicatamente stratificato', l'approccio che abbiamo adottato con MH Rise è stato quello di voler trasmettere le emozioni dando al suono un 'effetto concentrato'. Inoltre, volevamo trattare con rispetto i titoli precedenti della serie, così pur avendo introdotto moltissimi effetti audio inediti ci siamo premurati di utilizzare intenzionalmente alcuni suoni nostalgici".

I due autori di Capcom confermano inoltre l'introduzione di numerose linee di dialogo per i Cacciatori di Monster Hunter Rise. Sempre in merito ai dialoghi tra utenti, Tanaka dichiara che "in MH Rise i Cacciatori non si limiteranno a 'grugnire', stavolta potranno prodursi in discussioni reali e ogni tipologia di voce ne rappresenterà un proprio carattere e personalità". A tal proposito, Shibata sottolinea come "potrete anche scegliere la lingua dei dialoghi tra giapponese, inglese e nell'idioma di Monster Hunter! Sarà tutto personalizzabile tramite la schermata di creazione del personaggio. Ovviamente, se vorrete ricreare l'effetto dei dialoghi dei titoli precedenti avrete un'opzione apposita per farlo, ci sarà persino un sistema per regolare la frequenza del parlato nei dialoghi".

In base alle informazioni condivise da Shibata e Tanaka, i dialoghi tra Cacciatori saranno uno strumento di comunicazione tra giocatori, eliminando anche la necessità di appoggiarsi a funzionalità di chat vocali o ad app complementari. Tutto questo, stando a Capcom, ridurrà notevolmente gli ostacoli linguistici alla comunicazione tra gli utenti in multiplayer.

A chi ci segue, ricordiamo che Monster Hunter Rise è atteso al lancio per il 26 marzo rigorosamente in esclusiva su Nintendo Switch. Qualora ve lo foste perso, eccovi il nostro speciale sulla demo di Monster Hunter Rise.

Quanto è interessante?
3