di

Nella giornata di ieri Capcom ha pubblicato la demo di Monster Hunter Rise sull'eShop, offrendo a tutti i cacciatori l'opportunità di provare ben quattro missioni del nuovo hunting game in arrivo in esclusiva su Nintendo Switch il prossimo mese di marzo.

La pubblicazione della versione di prova ha dato a noi l'opportunità di provare le nuove meccaniche di gameplay e di saggiare il lavoro della casa di Osaka (trovate tutto nel nostro resoconto della prova della demo di Monster Hunter Rise), e a realtà come VG Tech di analizzare il comparto tecnico della produzione. L'analisi del canale YouTube conferma le nostre impressioni sul framerate: Monster Hunter Rise gira a 30fps per la quasi totalità dell'esperienza. Si registra solo qualche incertezza nel frame pacing, ma nulla in grado di inficiare in maniera significativa la qualità dei gameplay. Tale fluidità è stata ottenuta a discapito della risoluzione, che non raggiunge il massimo teorico della macchina: in modalità casalinga Monster Hunter Rise viene presentato ad una risoluzione approssimativa di 1344x756 (con l'interfaccia utente renderizzata a 1920x1080), mentre in mobilità gira a 960x540 (con l'UI renderizzata a 1280x720).

Trovate l'analisi tecnica in apertura di notizia, ma prima di lasciarvi alla visione ricordiamo che Monster Hunter Rise verrà pubblicato in esclusiva su Nintendo Switch il prossimo 26 marzo.

Quanto è interessante?
3