MHW

Monster Hunter World: consigli e strategie utili per chi gioca da solo

di

Nonostante gran parte del divertimento di Monster Hunter World risieda nella componente multiplayer, che consente a gruppi di amici o di perfetti sconosciuti di unire le proprie forze per andare a caccia dei temibili mostri, il titolo di Capcom ha tutte le carte in regola per essere apprezzato anche da coloro che preferiscono giocare da soli.

Avere la meglio sui mostri di basso rango come il Jagras non è assolutamente un problema. Sconfiggere quelli più grossi come il Nergigante invece sì, può diventarlo eccome. Non abbiate paura però, gli strumenti messi a disposizione per i cacciatori solitari sono innumerevoli. Con questa guida vi daremo alcuni consigli da seguire nel caso decidiate di avventurarvi nei meandri del complesso titolo di Capcom da soli, che vi torneranno molto utili nelle situazioni più critiche dove non potrete far altro che contare sulle vostre forze (e su quelle dei personaggi non giocanti).

Il vostro Palico è un compagno di viaggio essenziale
Per trarre il meglio dal vostro Palico, affrontate le quest a lui dedicate in ogni nuova zona in cui mettete piede. Utilizzate le vostre abilità per trovare gli indizi necessari a condurvi alla tribù dei Grimalkyne, dove ad attendervi ci sarà una semplice quest. Il suo completamento sbloccherà un gadget unico per il vostro compagno, l’opportunità di reclutare membri della tribù in missione e la possibilità di avvalervi dell’aiuto di alcune tipologie di mostri in ognuna delle zone (cacciaprede). Quindi, se vi serve aiuto extra, potete portare con voi fino a tre personaggi non giocanti: il vostro Palico, un membro dei Grimalkyne e un mostro, che vi forniranno il supporto necessario ad avere la meglio sui nemici più ostici. Sia perché infliggono danni extra, sia perché si rivelano estremamente utili per tenere occupati i mostri mentre li colpite in maniera più o meno indisturbata. Se giocate in solitaria, non tralasciate assolutamente questo tipo di opportunità, e ricordate che un Palico è per sempre! Il compagno creato all'inizio della partita vi accompagnerà per tutta la durata della vostra avventura e non può essere cambiato.

I gadget dei vostri Palico sono fondamentali
Non solo le armi e le armature, anche i gadget dei Palico vanno scelti e usati con attenzione. Fin dall'inizio dell’avventura avrete a disposizione lo Spray Vigorvespa, che richiama una Vigorvespa per ripristinare parte della salute, ma ce ne sono altri ancora più indicati per i cacciatori solitari. Ad esempio, se vi piace andare in giro con armi pesanti (e lente) come il Martello o lo Spadone, ordinate al vostro Palico di provocare e attirare l’attenzione gli avversari con il suo scudo, così avrete l’opportunità di colpirli con più facilità. Le build più rapide, invece, possono trarre enorme giovamento dal suo corno da caccia, uno strumento capace di incrementare le statistiche di attacco/difesa e la resistenza agli status alterati dei cacciatori. Tenete presente che il vostro compagno Palico possiede un livello di competenza per ognuno dei suoi gadget, che migliora ogni volta che lo porta con sé in una caccia o in una spedizione. All'aumentare della sua competenza, imparerà nuovi modi di utilizzare un gadget. Ad esempio, la Gabbia Insetto-Abbaglio permette ai Palico di evocare Insetti-Abbaglio che accecano i mostri: al livello di competenza 5 potrete evocarli a vostra discrezione mentre il vostro compagno piazzerà in maniera casuale una trappola shock sul campo di battaglia. Al livello 10, sarete invece liberi di scegliere quando utilizzare le trappole in questione.

Scappate se è necessario!
Nonostante non siano presenti schermate di caricamento da una zona all'altra, i mostri solitamente perdono le vostre tracce dopo aver attraversato a passo svelto una o due aree. Scappare, quindi, può rivelarsi una strategia vincente, che vi permetterà di ripristinare in tutta sicurezza la vostra salute e le vostre scorte prima di lanciarvi nuovamente a capofitto in battaglia. Non è certamente il comportamento più onorevole che ci sia, ma dopotutto siete da soli alla mercé dei mostri, e la fuga potrebbe davvero risolvere alcune situazioni particolarmente complicate.

Preparatevi a dovere prima di iniziare uno scontro
L’utilizzo dei consumabili e un’oculata preparazione degli scontri possono rendervi le battaglie notevolmente più semplici. Affilate le vostre armi con la cote, cucinatevi un buon pasto, utilizzate saggiamente trappole, bombe, potenziamenti e munizioni speciali, e trasformerete un combattimento di mezz'ora in un soddisfacente massacro di cinque minuti.

Combattete con una squadra di NPC al completo
Come già detto, potrete avvalervi dell’aiuto di alcuni alleati in battaglia. Nei momenti di maggior difficoltà assicuratevi di avere un’intera squadra di personaggi non giocanti al vostro fianco. Se muoiono e le cose si mettono davvero male, teletrasportatevi al campo più vicino e reclutatene di nuovi, si tratta di un’operazione che richiede poco tempo.

Le armi pesanti potrebbero non essere particolarmente indicate quando siete soli
Se siete appena entrati nel mondo di Monster Hunter, le armi pesanti potrebbero non rappresentare la miglior scelta per iniziare, specialmente se siete soli contro un mostro piuttosto coriaceo. Almeno nelle fasi iniziali impratichitevi con armi più rapide e responsive, come la Spada Lunga, caratterizzata da un ottimo bilanciamento tra danno, velocità, portata e mobilità, oppure la combinazione di Spada e Scudo, che vi fornisce anche protezione.

Lasciate che combattano tra loro
Avete l’opportunità di trasformare una battaglia impossibile in una vera e propria rissa mettendo i mostri gli uni contro gli altri. D’altro canto, alcuni scontri potrebbero invece diventare anche più ostici quando sono in tanti ad essere coinvolti: in questi casi, allontanatevi dal campo di battaglia e aspettate che si eliminino o indeboliscano a vicenda.

Vi ricordiamo che tra le nostre pagine trovate anche la guida di Monster Hunter World con i consigli per iniziare a giocare e la nostra guida alle 14 armi a disposizione dei cacciatori.

Quanto è interessante?
7