Monster Hunter World non sarà supportato tanto a lungo quanto i "Giochi come Servizi"

di

I "Giochi come Servizi" stanno acquisendo oggigiorno sempre più popolarità: titoli come Overwatch partono da delle basi che vengono in seguito arricchite da aggiornamenti e novità costanti, che sanno ringiovanire l'esperienza e dare sistematicamente nuova vita al titolo e alla sua community.

Alcuni pensano che questo sarà il caso di Monster Hunter World: Capcom, infatti, ha già assicurato che il gioco verrà ampiamente supportato dopo la release con frequenti aggiornamenti che introdurranno creature inedite e altri contenuti. Tuttavia, non si tratterà di un supporto paragonabile ai "Giochi come Servizi".

"Non pianifichiamo assolutamente di supportare il gioco per un periodo di tempo di 10 anni, dove chi acquista riceve nuovo contenuto per la prossima decade, con tanti DLC e quest extra. Come abbiamo annunciato di recente, ci saranno frequenti e corposi aggiornamenti per Monster Hunter World. Quindi ci sarà parecchio da fare dopo aver concluso l'avventura principale, ma non vuol dire che fra diversi anni arriveranno ancora altri contenuti. È un normale gioco che riceverà del corposo contenuto post-lancio, ma non è paragonabile ad un servizio".

Monster Hunter World sarà disponibile su PlayStation 4 e Xbox One a partire dal 26 gennaio, mentre arriverà su PC durante la prossima stagione autunnale. Ricordiamo che prima della release, il gioco entrerà in una nuova fase di Open Beta.

Quanto è interessante?
15