Monster Hunter World: il producer e l'executive director vorrebbero inserire Godzilla

Monster Hunter World: il producer e l'executive director vorrebbero inserire Godzilla
di

Intervistati da Fanatical, il World Producer Ryozo Tsujimoto, il Director Yuya Tokuda e l'Executive Director/Art Director Kaname Fujioka hanno parlato delle fonti di ispirazione di Monster Hunter World e dei mostri che vorrebbero vedere all'interno del gioco.

"I mostri sono creature fantastiche ispirate a vari animali del mondo reale, ma prendiamo in considerazione anche gli aspetti di alcuni oggetti inanimati, a seconda del tipo di gameplay che vogliamo creare. Per esempio, il Legiana vola liberamente, quindi volevamo che le ali sembrassero in grado di controllare la resistenza dell'aria. Per questo presentano una forma più complessa rispetto a quelle di altri mostri alati, e sono in parte basate sulle ali degli aerei, con gli ipersostentatori che possono aprirsi e chiudersi. Un altro esempio è il Tobi-Kadachi: è ricoperto di una pelliccia in cui viene accumulata elettricità statica che viene poi rilasciata al momento dell'attacco. Abbiamo preso ispirazione dai taser". La redazione ha poi chiesto agli sviluppatori quali mostri "famosi" inserirebbero all'interno di Monster Hunter World: Tokuda ha risposto un Drago dei ghiacci o Sindragosa dall'universo di Warcraft, mentre Kaname Fujioka e Ryozo Tsujimoto hanno optato per Godzilla: "È il mostro che abbiamo seguito fin da piccoli, e rappresenta il Giappone" ha affermato il producer. Che ne pensate di questa idea?

Quanto è interessante?
15