Moon Studios, basta esclusive: il nuovo gioco dopo Ori sarà multipiattaforma

Moon Studios, basta esclusive: il nuovo gioco dopo Ori sarà multipiattaforma
di

Nel rispondere indirettamente alle riflessioni di Phil Spencer su Bungie e gli Xbox Game Studios, il boss dei Moon Studios e papà di Ori Thomas Mahler ribadisce la natura multipiattaforma del prossimo videogioco e la fine dei rapporti di esclusiva con Microsoft.

Riagganciandosi a quanto affermato nei giorni scorsi dal responsabile del team Xbox, Mahler ha spiegato di non condividere le parole di Spencer spiegando come, dal suo punto di vista, la decisione di non far parte degli Xbox Game Studios non sia stata dettata dalla mancata libertà creativa, bensì dalla precisa volontà di rendere completamente multipiattaforma i suoi giochi.

Con un messaggio condiviso su Reddit, Mahler ha dichiarato che "abbiamo tantissimi appassionati di Ori che odiano sapere di non poter giocare la serie su PlayStation. Perché non possono farlo? Beh, perchè è una serie finanziata da Microsoft, quindi spetta a loro decidere come e dove commercializzarla. Fortunatamente ci hanno permesso di portare Ori su Nintendo Switch, ma non l'hanno fatto gratuitamente e probabilmente hanno acconsentito al porting solo perché si tratta di una IP relativamente piccola".

Per quanto riguarda il futuro e il nuovo progetto successivo a Ori and the Will of the Wisps, il responsabile dei Moon Studios sottolinea come "il nostro prossimo videogioco ha una visione molto più ampia e vogliamo che tutti possano essere in grado di giocarlo, senza alcuna limitazione legata a rapporti di esclusiva. Noi di Moon Studios possediamo i diritti completi su questa nuova IP e possiamo guidarla nella direzione che per noi è la più indicata, ossia quella che renda felici tutti gli appassionati e non li faccia sentire esclusi o sfortunati per colpa della piattaforma scelta".

FONTE: PureXbox
Quanto è interessante?
10