Moon Studios dopo Ori: abbandonata da Microsoft per il pessimo ambiente di lavoro?

Moon Studios dopo Ori: abbandonata da Microsoft per il pessimo ambiente di lavoro?
di

Da un report firmato dal noto giornalista videoludico Dean Takahashi, sono di recente emerse diverse accuse nei confronti della dirigenza del team autore di Ori and the Blind Forest e del sequel Ori and the Will of the Wisps.

Secondo quanto emerso, in particolare, Moon Studios avrebbe proposto un pessimo ambiente di lavoro, che ex membri del team non avrebbero esitato nel definire "oppressivo". Anche a fronte delle smentite offerte dai co-fondatori della software house, le polemiche sono aumentate, a seguito delle dichiarazioni di due ulteriori giornalisti di settore.

Da un lato, infatti, il noto Jez Corden, firma di Windows Central, è intervenuto su Twitter per confermare quanto riportato dal collega Takahashi. Con i cinguettii che trovate in calce, il redattore afferma che, addirittura, i dirigenti di Moon Studios avrebbero riservato un pessimo trattamento anche al personale dei team Xbox, con il quale avrebbero in seguito "bruciato i ponti".

Una situazione talmente difficile che - prosegue Corden - avrebbe portato Microsoft a prendere una drastica decisione. Consapevole del sistema interno di gestione del team, il colosso di Redmond avrebbe rifiutato di pubblicare il prossimo gioco degli autori della serie Ori. Come noto, infatti, il prossimo titolo Moon Studios sarà multipiattaforma ed edito da Private Division. Sulla questione, è poi intervenuto anche Jeff Grubb, che ha confermato quanto descritto da Jez Corden, ribadendo che la pessima reputazione del team sarebbe costata a Moon Studios un abbandono da parte di Microsoft.

Al momento, da Moon Studios non sono giunte ulteriori repliche oltre alle smentite già diffuse.

FONTE: Resetera
Quanto è interessante?
10