MK11

Mortal Kombat 11 avrà le Tag Team Battles, ma non come modalità a sé stante

Mortal Kombat 11 avrà le Tag Team Battles, ma non come modalità a sé stante
di

Mortal Kombat 11 è il protagonista del coverage esclusivo del mese di aprile del magazine GameInformer, pertanto in questi giorni che ne precedono il lancio possiamo aspettarci l'arrivo di numerose informazioni inerenti al picchiaduro di NetherRealm Studios.

Quest'oggi, ad esempio, abbiamo scoperto che in Mortal Kombat 11 saranno presenti le Tag Team Battles, tipologia di combattimento apparsa per l'ultima volta nel reboot del 2011. In ogni caso, non verranno rese disponibili come modalità a sé stante, bensì come una delle innumerevoli varianti di Towers of Time. Questa componente del titolo metterà i giocatori dinanzi ad alcune sfide non convenzionali, con attacchi nemici provenienti dall'esterno dello schermo oppure combattimenti a tema. Tra di esse figureranno anche le battaglie in Tag Team.

In queste fasi i giocatori avranno l'opportunità di controllare due differenti lottatori. Il designer Derek Kurtzic ha spiegato che il passaggio dall'uno all'altro (effettuabile con lo stick analogico destro del controller) sarà sufficientemente rapido da consentire la concatenazione degli attacchi dei due combattenti, meccanica grazie alla quale sarà possibile mettere a segno combo lunghe e devastanti.

In Towers of Time saranno presenti anche delle Battaglie di Gruppo affrontabili in cooperativa (simili alle Guild Boss Battle di Injustice 2, ma senza fazioni o clan), in cui due giocatori potranno alternarsi in un combattimento contro un potente boss. Sarà incluso anche un sistema di classifiche, con tanto di ricompense settimanali basate sul miglior punteggio raggiunto.

Prima di salutarvi, ricordiamo che Mortal Kombat 11 verrà pubblicato il 23 aprile su PlayStation 4, Xbox One, PC e Nintendo Switch nelle edizioni Standard, Special, Premium e Kollector's. La versione per Nintendo Switch girerà a 60fps come tutte le altre.

Quanto è interessante?
6