Mortal Kombat e Super Mario Kart tra i nuovi membri della World Video Game Hall of Fame!

Mortal Kombat e Super Mario Kart tra i nuovi membri della World Video Game Hall of Fame!
di

Lo Strong National Museum of Play ha annunciato i quattro giochi selezionati nel 2019 come nuovi membri della prestigiosa World Video Game Hall of Fame.

Il museo, che ha sede a , raccoglie al suo interno la più grande esposizione videoludica al mondo, volta a celebrare la storia di questo incredibile medium. Quattro i requisiti per essere ammessi all'interno della World Video Game Hall of Fame: status di icona; influenza; portata geografica; longevità. Sulla base di questi ultimi, lo Strong Museum ha eletto come nuovi membri della Hall of Fame videoludica quattro videogiochi, che vanno così a costituire i nuovi ingressi per il 2019. Di seguito, vi presentiamo dunque l'elenco completo:

  • Colossal Cave Adventure: creato da Will Crowther, programmatore presso la "Bolt, Beranek, and Newman" (BBN), nell'ormai lontano 1976;
  • il Solitario Microsoft: un classico che non ha veramente bisogno di presentazioni, incluso da Microsoft in ogni versione del proprio sistema operativo nel periodo compreso tra il 1990 e il 2013;
  • Mortal Kombat: pubblicato nel 1992, il gioco ha segnato l'inizio di un franchise ancor oggi florido;
  • Super Mario Kart: esordito su Super Nintendo Entertainment System (SNES), anch'esso nel 1992.
Cosa ne pensate di questi giochi? Siete felici del loro ingresso nella World Video Game Hall of Fame? Mortal Kombat rappresenta ancora oggi uno dei principali franchise in ambito picchiaduro e proprio recentemente è stato pubblicato il nuovo Mortal Kombat 11. Esponente più recente del kart-game targato Nintendo è invece Mario Kart 8 Deluxe, che continua segnare numeri record per la serie.
Quanto è interessante?
2