E' morto John Madden, testimonial dei videogiochi NFL di Electronic Arts

E' morto John Madden, testimonial dei videogiochi NFL di Electronic Arts
di

La National Football League ha annunciato la morte di John Madden all'età di 85 anni, icona del football americano a stelle e strisce e di riflesso grande protagonista del mondo dei videogiochi grazie al successo della serie Madden NFL prodotta da Electronic Arts.

Dalla fine degli anni '80, John Madden ha prestato il suo nome alla serie sportiva di EA Sports e anche il suo volto fino al 2001, anno che ha visto il publisher iniziare ad usare atleti come testimonial di copertina al posto del celebre allenatore e commentatore sportivo. John Madden Football è stato pubblicato nel 1988 mentre nel 1993 il nome viene cambiato in Madden NFL, la stessa lega di Football ha reso omaggio ai videogiochi di John Madden con un post sui social, ricordando come gli stessi abbiano venduto oltre 250 milioni di copie.

La carriera di John Madden è stata lunga e prolifica, dopo un grave infortunio in età giovanile interrompe l'attività sul campo per dedicarsi all'allenamento, portando al successo gli Oakland Raiders con la vittoria al Super Bowl nel 1976 per poi intraprendere la carriera di commentatore sportivo fino al 2009, anno del definitivo ritiro.

"Nessuno amava il football più di John Madden. Non ci sarà mai nessun altro come John Madden e noi gli saremo sempre debitori per quello che ha fatto per prendere il football e la NFL sempre più famosi e popolari in tutto il mondo," questo il messaggio pubblicato da Roger Stokoe Goodell, presidente della National Football League.

Quanto è interessante?
3