di

È polemica per l'ultimo trailer di NBA 2K20 dedicato alla modalità MyTeam. Mentre numerose compagnie vengono bersagliate per l'implementazione delle loot box e altri metodi di ricompensa basati sulla casualità, 2K Games pubblica un intero filmato dedicato ai mini-giochi presenti nel titolo, che sembrano essere usciti direttamente da un casinò.

Sono in molti ad aver criticato aspramente il nuovo filmato promozionale, che vanta anche una musica festaiola in sottofondo e dei giocatori dell'NBA che gioiscono quando la sorte gira dalla loro parte. Ci sono una roulette, una slot machine e molto altro: tutti oggetti che rientrano nell'immaginario del gioco d'azzardo. Funzionalità di questo tipo erano già presenti nei precedenti titoli della serie, ma sono sempre state legate alla valuta ottenibile giocando (MT), non a quella che può essere acquistata con soldi veri (VC). È lecito assumere che sarà così anche in NBA 2K20.

Tuttavia, molti ritengono che questo trailer glorifichi il gioco d'azzardo senza premurarsi di far capire agli spettatori che l'intento è quello di pubblicizzare una simulazione sportiva. Non stupisce, quindi, che dopo le critiche sia stato rimosso dai canali ufficiali. Nonostante ciò, il filmato è ancora visibile altrove, come potete vedere in cima a questa notizia.

Cosa ne pensate? Secondo voi 2K Games avrebbe dovuto pubblicizzare il suo gioco in altro modo? Ricordiamo che NBA 2K20 verrà pubblicato il 6 settembre su PlayStation 4, Xbox One, PC e Nintendo Switch. Nel frattempo potete rendere più piacevole l'attesa scaricando la demo gratuita di NBA 2K20 (solo per le console) o leggendo l'anteprima di NBA 2K20 del nostro Giuseppe Arace.

FONTE: PCGamesN
Quanto è interessante?
5