NBA 2K21: guida alla creazione del giocatore per la modalità Carriera

NBA 2K21: guida alla creazione del giocatore per la modalità Carriera
di

Una delle modalità più importanti del nuovo capitolo della serie NBA 2K è certamente la Carriera, nella quale impersonerete un giovane giocatore che aspira a diventare uno dei migliori del mondo. In questa guida vi aiuteremo a creare un personaggio che possa combinare la vostra posizione preferita in campo con le migliori abilità e statistiche.

Per poter iniziare una carriera all’interno del mondo dell’NBA, dovrete prima creare un vostro alter-ego virtuale: per farlo, avrete a disposizione un editor molto profondo, con il quale personalizzare le caratteristiche fisiche, estetiche e le abilità squisitamente sportive del vostro personaggio. La prima cosa da scegliere è il Ruolo principale che deciderete di giocare; se siete nuovi al mondo del basket e non li conoscete, eccone di seguito una breve descrizione:

  • Centro - questo è in genere il giocatore più alto e fisicamente più potente della squadra, e solitamente si posiziona molto vicino al canestro, sfruttando la sua altezza e il suo atletismo per raccogliere rimbalzi offensivi e creare spazi per i compagni di squadra, mentre in difesa vengono utilizzati per bloccare i tiri avversari e raccogliere i rimbalzi difensivi.
  • Ala Grande - tipicamente simile al Centro in termini di attributi fisici, ma generalmente leggermente più veloce e abile al tiro. Questo tipo di giocatore è piuttosto versatile, e può quindi essere impiegato sia per aiutare il Centro nella raccolta dei rimbalzi, sia con compiti di movimento intorno al perimetro del canestro per poi liberarsi al tiro, anche dalla distanza all’occorrenza.
  • Ala Piccola - fisicamente più piccolo dell’Ala Grande, il ruolo di questo giocatore assomiglia molto a quello di un tuttofare, che solitamente eccelle nella gestione della palla e nel tiro.
  • Guardia Tiratrice - generalmente il giocatore più veloce della squadra, la Guardia Offensiva ha il compito di creare e sviluppare schemi offensivi, per poi andare al tiro dalla distanza.
  • Playmaker - il Playmaker, generalmente il giocatore più basso e meno fisico della squadra, è il vero e proprio regista del team, con il compito di smistare il pallone e dettare i tempi del gioco.

Dopo la scelta del ruolo del vostro alter-ego virtuale, dovrete crearne l’aspetto fisico, scolpendo i lineamenti del viso e, come vedremo più avanti, scegliendo altre caratteristiche come la Forma del Corpo, l’Altezza e il Peso. Per quanto riguarda il viso, avrete la possibilità di scegliere se utilizzare alcuni volti preimpostati, sui quali eventualmente effettuare delle modifiche, oppure se creare il vostro giocatore partendo quasi da zero, sfruttando l’approfondito editor che il gioco metterà a vostra disposizione. In alternativa, avrete anche la possibilità di scaricare l’applicazione per smartphone MyNBA2K21, con la quale poi scannerizzare il vostro volto e importarlo all’interno dell’editor, in modo tale da realizzare un giocatore che vi assomigli quanto più possibile.

Successivamente alla creazione del volto, vi troverete di fronte alla selezione delle abilità puramente tecniche del vostro giocatore. Per selezionare quelle più adatte a voi, potrete scegliere uno tra quattro diversi grafici a torta, ciascuno con diversi rapporti tra le varie macro-aree all’interno delle quali sono poi suddivise tutte le statistiche tecniche di ogni giocatore; vediamo di seguito quali sono:

  • Conclusione (in blu) - questo attributo indica la capacità di un giocatore di tirare ed essere efficace nelle vicinanze del canestro; influenza caratteristiche come l’abilità di tiro corto e di schiacciata.
  • Tiro (in verde) - l’attributo di tiro influenza l’abilità di un giocatore quando tira da più lontano, ad esempio durante i tiri da tre punti.
  • Regia (in giallo) - questa categoria di attributi si riferisce all’abilità di un giocatore nel far muovere la palla e passarla ai compagni di squadra, e influenza caratteristiche come controllo palla e precisione passaggi.
  • Difesa/Rimbalzo (in rosso) - questi attributi riguardano la capacità di un giocatore in fase difensiva, nell’effettuare rimbalzi, blocchi e quant’altro, sia nei pressi del canestro che più lontano.

Naturalmente, dovreste cercare di selezionare il grafico a torta nel quale la ripartizione degli attributi è più vicina a quella che desiderate, a seconda del ruolo scelto per il vostro giocatore; se non sapete quale scegliere, fate riferimento al primo paragrafo di questa guida, nel quale abbiamo analizzato i diversi ruoli disponibili e le loro caratteristiche.

Successivamente, vi verrà chiesto di impostare il Potenziale Massimo di ciascuna delle vostre abilità: per farlo, avrete una determinata quantità di punti da spendere a vostro piacimento, e potrete applicarli agli attributi in maniera quasi totalmente libera per modificare il potenziale massimo di ogni vostro singolo attributo. L’unico limite che avrete sarà identificato da un piccolo indicatore bianco, presente all’interno della barra di sviluppo di ogni abilità, che indica il limite di punti che potete assegnare al potenziale di quella caratteristica; questo limite dipende dal ruolo scelto in partenza e dal grafico a torta delle abilità selezionato nella sezione precedente dell’editor. Spendendo i punti in ogni categoria, accumulerete alcuni Miglioramenti Distintivo, proporzionalmente al numero di punti speso in una determinata categoria; vi spiegheremo più avanti cosa sono e come funzionano.

Dopo aver selezionato le vostre abilità di partenza e definito il potenziale, dovrete scegliere un altro grafico a torta, questa volta riguardante il Profilo Fisico del vostro giocatore, in modo molto simile a quanto fatto in precedenza; anche in questo caso, cercate di basare la vostra scelta sul ruolo selezionato in precedenza per il vostro giocatore, in modo da non andare in contrasto con le caratteristiche precedenti. Le macro-aree di attributi disponibili sono, in questo caso:

  • Agilità (in viola) - influenza le abilità di velocità e accelerazione del giocatore.
  • Forza (in blu) - si riferisce alla capacità di un giocatore di resistere ai contrasti fisici con gli avversari e mantenere la posizione e il possesso della palla quando attaccato.
  • Verticale (in rosa) - indica l’abilità di un giocatore nel raggiungere velocemente la sua massima elevazione, ad esempio quando tenta di raccogliere un rimbalzo; questo attributo influenza anche la capacità di effettuare schiacciate.

Dopo aver selezionato il profilo fisico del giocatore, vi ritroverete a dover scegliere alcune altre caratteristiche squisitamente fisiche; vediamole tutte qui di seguito:

  • Forma del Corpo - la forma del corpo non influisce su alcun tipo di caratteristica del giocatore, ed è una velleità puramente estetica; scegliete quindi quella che incontra maggiormente i vostri gusti.
  • Altezza - a differenza della forma del corpo, l’altezza del vostro giocatore impatterà sulle sue caratteristiche, sia fisiche che tecniche; a seconda del ruolo selezionato, potrete modificare l’altezza all’interno di limiti predefiniti (non potrete quindi creare un playmaker di 2 metri e 20, oppure un centro di 1 metro e 70), e in generale più aumenterà l’altezza, più aumenteranno forza e verticale, a scapito di velocità e accelerazione.
  • Peso - anche il peso ha un importante impatto sulle prestazioni: un giocatore più leggero sarà infatti anche più veloce e abile a saltare, mentre un giocatore più pesante avrà importanti bonus alla forza.
  • Apertura delle Braccia- questo attributo si riferisce alla larghezza delle braccia del giocatore quando sono in estensione; un’apertura alare maggiore vi permetterà di migliorare le vostre abilità in rimbalzi e schiacciate, a scapito di forza e abilità di tiro.

Subito dopo aver terminato la definizione delle caratteristiche fisiche del vostro giocatore, vi ritroverete davanti alla scelta dell’Impeto, una delle meccaniche più importanti all’interno della Carriera di NBA 2K21: in questa sezione potrete infatti selezionare quella che è una sorta di abilità speciale che è possibile attivare durante le partite premendo la levetta analogica destra, una volta riempito il relativo indicatore, per ottenere un temporaneo potenziamento delle proprie abilità. Per poter riempire l’indicatore, dovrete assicurarvi di effettuare buone giocate, come tiri e passaggi, e di lavorare di squadra, senza quindi trascurare i vostri compiti difensivi: in questo modo accumulerete dei punti che, una volta riempito l’indicatore, vi permetteranno di scatenare il vostro Impeto. Scegliendo un Impeto che ben si adatta al ruolo e alle caratteristiche del vostro giocatore, riuscirete a trasformarlo da un potenziale futuro campione in una potenziale leggenda dell’NBA.

Veniamo infine ai Miglioramenti Distintivo: i distintivi sono dei potenziamenti passivi che influiscono sulle abilità del vostro giocatore all’interno della modalità Carriera; ce ne sono decine, suddivisi nelle solite quattro macro-aree: Conclusione, Tiro, Regia, Difesa/Rimbalzo. Mano a mano che il vostro giocatore crescerà e migliorerà le proprie caratteristiche, otterrete punti miglioramento da spendere per far aumentare di livello i distintivi che considerate più importanti per lo sviluppo del giocatore; i punti miglioramento che vi verranno forniti spendendo i punti potenziale all’interno dell’editor del personaggio funzionano alla stessa maniera, e possono essere spesi su distintivi dello stesso colore del miglioramento ottenuto.

Vi ricordiamo che sulle nostre pagine potete trovare la nostra guida per accumulare velocemente crediti e valuta virtuale nel gioco. Avete già dato un'occhiata alla nostra guida al nuovo sistema di tiro?

Quanto è interessante?
2