Need for Speed Heat: Video Recensione 4K del nuovo NFS di Electronic Arts

di

Per cercare di riconquistare i fan di lungo corso, Need for Speed Heat guarda al passato, e strizza persino l'occhio all'indimenticabile Burnout Paradise, ma così facendo finisce per risultare un titolo anziano e tradizionale nel concept.

Gli ottimi risultati sul fronte del parco auto e del tuning estetico vengono indeboliti da diversi problemi tecnici e di stabilità, e da un modello di guida senza troppa personalità. Il gioco infatti offre alcuni momenti davvero divertenti, soprattutto per quanto riguarda il setting e l'ambientazione, davvero molto curati, così come la personalizzazione dei veicoli.

Curare la livrea della propria vettura può davvero tenere occupato il giocatore per ore, e in generale tutto l'aspetto del tuning ricorda l'epoca d'oro della serie, quella su PS2, quando modificare la macchina e correre a perdifiato inseguiti dalla polizia, era tutto quello che un appassionato dei motori voleva.

Meglio di noi però può sicuramente fare la videorecensione che vi andiamo a mostrare, per cui vi lasciamo al filmato. Se però preferiste la versione "da lettura", sul nostro sito trovate la nostra recensione di Need for Speed Heat, e per un confronto anche i primi voti delle recensioni online di Need for Speed Heat.

Che ne pensate del gioco? Vi ha convinto o salterete questo capitolo?

Quanto è interessante?
2