Need For Speed Unbound leakato online: inseguimenti, personalizzazione e guidabilità

Need For Speed Unbound leakato online: inseguimenti, personalizzazione e guidabilità
di

Sembra che il day one di Need For Speed Unbound sia stato rotto con tre giorni d'anticipo. Nelle ultime ore, infatti, sono spuntati in rete diversi filmati di gameplay non autorizzati, grazie ai quali abbiamo potuto raccogliere alcune informazioni molto succose sul racing di EA.

Nel primo dei due video pubblicati in rete, in particolare, ci è stato possibile dare un'occhiata alla schermate di acquisto e aggiornamento delle auto, scoprendo ad esempio il ritorno della sezione comunità, che permetterà ai giocatori di tutto il mondo di condividere o scaricare un numero potenzialmente infinito di opzioni estetiche per il proprio bolide.

Sappiamo inoltre che le possibilità di personalizzazione permetteranno al giocatore di esprimere il proprio stile nei modi più disparati. Ad esempio attraverso delle modifiche legate alla scia di guida, al suono del tubo di scarico o, persino, al rumore emesso dal clacson.

Nel secondo contributo abbiamo invece potuto dare uno sguardo più approfondito alle sezioni di guida del prossimo Need For Speed, in cui abbiamo visto un maggiolino d'epoca in azione. A primo impatto, e per quel poco che abbiamo potuto osservare, la guidabilità è sembrata molto simile a quella di Need For Speed Heat, come anche testimoniato dai commenti social da parte della community, non troppo entusiasta della cosa.

C'è stato poi spazio anche per delle brevi sezioni di inseguimento con la polizia, in cui purtroppo l'intelligenza artificiale si è mostrata, almeno per adesso, non in grado di tallonare il giocatore adeguatamente, finendo per perderlo di vista dopo la prima curva. Ovviamente è presto per dare dei giudizi definitivi, dal momento che non è ancora stato possibile osservare il gioco nella sua completezza né osservare i suoi cambiamenti dopo l'applicazione della patch day one.

Ad ogni modo, il titolo di corse sta facendo sicuramente tanto discutere sulla rete, soprattutto dopo gli insulti lanciati dal profilo Twitter di Need For Speed Unbound ai giocatori.