Neil Druckmann parla della genesi di The Last Of Us Parte 2

Neil Druckmann parla della genesi di The Last Of Us Parte 2
di

Dopo aver parlato dell'evoluzione di Ellie e degli infetti Neil Druckmann (Game Director di Naughty Dog) ha svelato alcuni retroscena sulla genesi e le fonti di ispirazione di The Last Of Us Parte 2.

Druckmann fa sapere che l'idea preliminare di un sequel risale al 2013: "Incontrai Ashley Johnson per illustrarle l’idea di Left Behind. Ma quel giorno le descrissi anche l’altra idea a cui stavo lavorando. E così siamo seduti al ristorante e lei è lì che piange! E io penso: Oddio, speriamo che nessuno creda che la stia maltrattando!. È questo il primo momento in cui ricordo di aver elaborato l’idea."

Il Game Director aveva già in mente il plot narrativo, lo svolgimento della trama ed il finale sin dal 2013 ma il finale in particolare avrebbe subito varie modifiche nel corso degli anni: "Tutto ha inizio con l’embrione di un’idea. A quel punto coinvolgi altre persone, fin quando non diventa una visione condivisa. I videogiochi sono un medium collaborativo in cui ciascuno contribuisce a un progetto unico."

The Last Of Us Parte 2 sarà disponibile dal 21 febbraio 2020 su PlayStation 4 e PS4 PRO. Su Everyeye.it trovate un video che mette a confronto le prime demo di The Last Of Us e TLOU 2, un confronto utile per rendersi conto delle differenze e dei passi avanti svolti sotto il profilo tecnico e artistico.

Quanto è interessante?
9