New World, Amazon cambia idea sul Region Transfer: giocatori su tutte le furie

New World, Amazon cambia idea sul Region Transfer: giocatori su tutte le furie
di

L'enorme successo di New World, MMORPG figlio di uno sviluppo travagliato e molteplici rinvii, ha colto tutti di sorpresa, probabilmente anche la stessa Amazon.

Ad attendere i primi avventurieri ci sono state lunghe code e difficoltà di accesso, alle quali Amazon cercherà di porre rimedio con l'ampliamento dei server e con la funzionalità di trasferimento dei personaggi, gratuita per il primo utilizzo. Potendo puntare sull'arrivo di questa funzione, molti giocatori hanno creato il proprio personaggio su server meno affollati, con l'intento di effettuare un trasferimento in un secondo momento.

Mentre continuiamo ad attendere l'opzione per il trasferimento del personaggio - avrebbe dovuto essere già live, ma è stata posticipata di qualche giorno a causa di alcuni problemi - è arrivata una vera e propria doccia fredda. Contrariamente a quanto inizialmente annunciato, Amazon ha riferito che il trasferimento non sarà possibile tra server appartenenti a regioni diverse.

Una contraddizione che ha mandato su tutte le furie numerosi videogiocatori, che avevano creato il loro personaggio su regioni differenti dalla propria approfittando del minor affollamento e contando sulla promessa di Amazon. Lo studio ha giustificato questa decisione spiegando che ogni regione è dotata di un database separato, una limitazione che purtroppo rende impossibile lo spostamento. A causa di ciò, gli utenti in questione saranno costretti a creare un nuovo personaggio oppure continuare a giocare su regioni differenti dalla propria facendo i conti con un ping più elevato e l'impossibilità di unirsi ai propri amici.

FONTE: VG247
Quanto è interessante?
3