New World: Amazon si scaglia contro i bot che rovinano l'economia del gioco

New World: Amazon si scaglia contro i bot che rovinano l'economia del gioco
di

Sebbene stia avendo un successo incredibile su PC (e le lunghe code per l'accesso ai server ne sono la prova), New World non è esente da problemi che il team di sviluppo sta provando a risolvere il più in fretta possibile.

Una delle principali piaghe da estirpare in New World è rappresentata dai bot, i quali sono stati creati da alcuni utenti scorretti al fine di andare automaticamente alla ricerca di risorse preziose quali l'oro per poi andarle a vendere al mercato ad un prezzo tale da rovinare sia l'economia del server che l'esperienza degli altri giocatori, i quali non riescono ad accedere a tali risorse. A tal proposito, Amazon Games ha pubblicato un breve post sul forum ufficiale per far sapere ai giocatori dell'MMO che è a conoscenza del problema e che sta già provvedendo a revocare l'accesso al gioco ai bot, i cui account sembrano essere legati a codici del gioco acquistati in maniera illecita su piattaforme non autorizzate (ricordiamo che il gioco è in vendita solo su Amazon e Steam). L'azienda ha anche colto l'occasione per invitare gli utenti a non acquistare il gioco su siti non ufficiali, poiché a prescindere dall'utilizzo dei bot potrebbero essere soggetti ad un ban permanente.

In attesa di scoprire come si evolverà la situazione bot, vi ricordiamo che qualche giorno fa un giocatore di New World ha truffato tutti i suoi compagni di gilda ed è scappato con un ricco bottino. Avete già riscattato il Pacchetto Pirata di New World su Amazon Prime Gaming?

Quanto è interessante?
3