New World, tasse troppo alte? I giocatori vogliono ribellarsi contro la loro fazione

New World, tasse troppo alte? I giocatori vogliono ribellarsi contro la loro fazione
di

New World c'ha messo poco per catturare i videogiocatori. Una vera e propria rivincita per il boss di Amazon Jeff Bezos, che può finalmente gioire per il successo di un videogioco dopo tanti fallimenti. Persistono ancora diversi difetti, ma l'MMORPG sembra essere sulla buona strada.

Facendo un giro sulle piattaforme social, abbiamo tuttavia scoperto che i giocatori non stanno affrontando solamente problemi di natura tecnica o di connettività. Secondo qualcuno, andrebbero modificati anche i sistemi di gioco alla base dell'intera esperienza, come ad esempio le Compagnie e le opportunità di interazione tra i membri della stessa: in questi giorni, ad esempio, stanno emergendo dei videogiocatori che vorrebbero potersi ribellare contro la loro stessa fazione.

Per chi non lo sapesse, al centro dell'intero sistema social di New World ci sono tre Fazioni - Predoni, Sindacati e Confratelli - ovvero organizzazioni composte da giocatori e PNG dotati di motivazioni e piani diversi per il futuro dell'isola. All’interno di ciascuna fazione, i giocatori possono formare o unirsi a gruppi chiamati Compagnie. I fondatori delle Compagnie controllano gli insediamenti nei loro territori, e sono anche liberi di tassare i loro abitanti.

Come prevedibile, alcuni proprietari se ne stanno approfittando chiedendo ai loro membri delle tasse estremamente alte. Come se non bastasse, a creare ulteriori disturbo ci sono anche i bot per la pesca, che si ammassano in certe zone della mappa disturbando le attività dei giocatori umani. Ebbene, a causa di questi e altri problemi, alcuni vorrebbero avere l'opportunità di ribellarsi contro i membri della loro stessa Compagnia o Fazione. "Il fatto che io faccia parte di una fazione, non significa automaticamente che io sia d'accordo con il modo in cui gestisce un'area. Permetteteci di muovere guerra contro di loro se fanno schifo", ha chiesto un giocatore sul subreddit ufficiale di New World, in una discussione che ha già superato i 3.000 upvote. A chi gli ha suggerito di limitarsi a cambiare Compagnia o Fazione, il giocatore ha risposto: "Sebbene sia una soluzione, non è quella di cui abbiamo bisogno, secondo me. Ad alcuni di noi sta a cuore la lore della propria Fazione, non è solo una questione di colori. Amo la mia Fazione, ma ciò non significa che ami tutte le sue Compagnie. Perché dovremmo essere forzati a collaborare con persone che non ci piacciono? Inoltre, servono 4 mesi per cambiare una Fazione. È un tempo troppo lungo in un videogioco per vivere sotto tirannia".

Cosa ne pensate? Gradireste anche voi avere la possibilità di ribellarvi contro la vostra Compagnia, se mal gestita?

FONTE: GameRant
Quanto è interessante?
4