New World è sicuro da giocare: Amazon prende le distanze dai brick delle GPU RTX 3090

New World è sicuro da giocare: Amazon prende le distanze dai brick delle GPU RTX 3090
di

Continua a destare preoccupazione il caso delle GPU RTX 3090 che vanno incontro al brick con New World, l'MMORPG di Amazon Games che sta conquistando in modo travolgente sempre più giocatori su Steam.

Le schede video di NVIDIA soffrivano già durante le fasi Beta dell'MMO e sembra che per alcuni la situazione non sia affatto migliorata alla release finale. Parliamo di una cerchia molto ristretta di casi, ma si tratta di una situazione che certamente preoccupa coloro che sono equipaggiati con RTX 3090, peraltro tra le GPU più costese in commercio.

Amazon Games ha commentato la situazione, prendendo in maniera decisa le distanze da quanto è accaduto con questi utenti. La colpa non è da imputare al gioco, che peraltro non presenta nemmeno dei requisiti particolarmente esosi con cui poter mettere sotto eccessivo stress le configurazioni PC dei giocatori. EVGA si è già fatta carico delle sue responsabilità confermando l'esistenza di una serie di schede video difettose che, entrando in contatto con New World, finiscono per rompersi.

"Abbiamo ricevuto un piccolo numero di segnalazioni di giocatori che hanno riscontrato problemi con le schede GeForce RTX", ha dichiarato Amazon in una nota a PC Gamer. "Dopo una lunga indagine, abbiamo verificato che non ci sono comportamenti insoliti da parte di New World che causano questi problemi. New World è sicuro da giocare e incoraggiamo i giocatori che hanno riscontrato un problema hardware a contattare il proprio produttore".

Amazon Games ha recentemente pubblicato un nuovo aggiornamento di New World con cui ha raddoppiato i server e risolto la questione dei giocatori AFK. Intanto, alcuni utenti stanno furbescamente sfruttando i bot per farmare pesci rari.

FONTE: pc gamer
Quanto è interessante?
2