NieR Reincarnation: Yoko Taro non ha mai speso denaro in un gacha game!

NieR Reincarnation: Yoko Taro non ha mai speso denaro in un gacha game!
di

Nel corso di un recente appuntamento streaming dedicato al gioco mobile, Square Enix ha presentato il filmato di apertura di NieR: Reincarnation, ma non solo.

La diretta ha visto il team di sviluppo presentare anche alcune delle dinamiche di gioco della produzione. Si è così confermato che NieR: Reincarnation includerà delle dinamiche da gacha game, tramite le quali sarà possibile ottenere nuove armi. Molte di queste potranno essere sbloccate tramite il sistema a lotteria, ma diverse saranno ottenibili durante la campagna principale del titolo.

Un dettaglio che ha dato vita a uno scambio di battute piuttosto peculiare tra Yoko Taro, direttore creativo della serie di NieR, Yosuke Saito e Daichi Matsukawa, director di NieR: Reincarnation. Il primo ha infatti dichiarato di non aver mai speso denaro all'interno di un gacha game, il che include anche Sinoalice, titolo mobile Square Enix del quale ha curato la sceneggiatura. Riferendosi a NieR: Reincarnation, Yoko Taro ha dichiarato che potrebbe forse cambiare idea. Ironicamente ,Yosuke Saito ha quindi proposto per la prossima diretta streaming di includere un segmento dedicato alla prima spesa dell'autore in un gacha game.

Il titolo mobile è destinato ad approdare inizialmente soltanto sul mercato giapponese, con data di lancio fissata per il 18 febbraio 2021. Per celebrare l'esordio, è stato presentato un partnership tra NieR: Reincarnation e NieR: Automata, che coinciderà con il lancio del gioco.

Quanto è interessante?
4