NieR Replicant: le ragioni dello strano titolo, nuovi contenuti e combat system

NieR Replicant: le ragioni dello strano titolo, nuovi contenuti e combat system
di

Square Enix ha voluto festeggiare in grande stile il decimo compleanno di NieR, annunciando ben due nuovi progetti legati al franchise: un inedito gioco mobile ed un rifacimento del primo Nier.

Pubblicato inizialmente nel solo Giappone e giunto poi in Europa come NieR Gestalt su PlayStation 3 e Xbx 360, l'Action RPG ha visto la luce nel 2010. Ora, si appresta a fare ritorno in una sorta di versione definitiva, destinata a PC, PlayStation 4 e Xbox One. Il titolo scelto per quest'ultima, NieR Replicant Ver. 1.22474487139, è piuttosto peculiare, ma sembrano esserci alla base alcune solide motivazioni. Da una parte, ha svelato Yoko Taro nel corso di un'intervista a Famitsu, le novità apportate non sono state ritenute sufficienti dal team per parlare di una vera e propria versione 2.0. Dall'altra, tuttavia, sembrano esservi in gioco anche un'altra ragione misteriosa, sulla quale tuttavia il team di sviluppo non ha voluto offrire alcuna anticipazione.

Le atmosfere del primo NieR non subiranno modifiche, in quanto gli autori hanno preferito concentrarsi sull'aggiunta di nuovi elementi, piuttosto che su di una revisione di quanto già esistente. Sviluppato da ToyLogic, lo sviluppo dell'Action RPG può contare anche sul supporto di Takahisa Taura, di Platinum Games, che ha offerto la propria consulenza per la definizione del combat system, così da renderlo apprezzabile da coloro che hanno amato il più recente NieR: Automata. Tra gli elementi d'innovazione figura inoltre la scelta di rivedere la colonna sonora: alcuni brani sono stati ampliati, mentre altri sono stati aggiunti ex novo, in seguito a sessioni di registrazioni di un'orchestra live.

Nel corso della medesima intervista, sono stati condivisi da Yoko Taro anche interessanti nuovi dettagli su NieR Reincarnation.

FONTE: Siliconera
Quanto è interessante?
8